Home / Sport / Nuoto / NUOTO. Quarto posto ai Mondiali per la staffetta 4×200 stile libero maschile che vola così a Tokyo 2020

NUOTO. Quarto posto ai Mondiali per la staffetta 4×200 stile libero maschile che vola così a Tokyo 2020

Anche la staffetta 4×200 sl maschile vola a Tokyo 2020. Dopo aver staccato il pass con la 4×100 sl maschile e la 4×100 Mixed Medley, l’Italia conquista altre quattro carte olimpiche grazie al quarto posto ottenuto da Filippo Megli, Gabriele Detti, Stefano Ballo e Stefano Di Cola ai Mondiali di nuoto in corso a Gwangju. La staffetta azzurra, bronzo europeo, sfiora l’impresa piazzandosi a 3 centesimi dal podio (oro Australia, argento Russia e bronzo Stati Uniti) e polverizzando il primato italiano in 7’02″01 dopo che in mattinata gli azzurri, con  Matteo Ciampi in vasca al posto di Detti, avevano già migliorato il record italiano in tessuto (7’04″97).

Gli azzurri qualificati per Tokyo 2020 salgono a 51 (32 uomini, 19 donne) in 9 discipline differenti con 3 pass individuali. Ecco il dettaglio:

– Vela (9 carte olimpiche per 6 equipaggi: 470 d, 470 u, Laser Radial d, Nacra 17 u/d, RS:X d, RS:X u);
– Tiro a volo (6 carte olimpiche: Trap 2 d, Skeet 2 u, Skeet 2 d);
– Ginnastica ritmica (5 carte olimpiche d);
– Tiro a Segno (2 carte olimpiche: Carabina 3p u, Carabina 10 m u)
– Tiro con l’Arco (2 carte olimpiche: 1 u e 1 d)
– Nuoto di fondo (3 pass individuali: Gregorio Paltrinieri, Mario Sanzullo e Rachele Bruni 10 km)
– Tuffi (1 carta olimpica piattaforma d)
– Nuoto (12 carte olimpiche: 4×100 sl m, 4×100 Mixed Medley 2 m e 2 d, 4×200 sl m)
– Pallanuoto (carta olimpica per la squadra maschile, 11 unità)

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BASEBALL. Piazza succede a Gerali alla guida di Italia Baseball

Nel corso della riunione del Consiglio Federale straordinario del 13 novembre, il Presidente FIBS Andrea Marcon ha …

PALLANUOTO. Al debutto nella World League 2020 il Settebello va a vincere in Grecia

Pallanuoto azzurra sempre protagonista. Il Settebello Campione del Mondo, nella prima gara dopo il titolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *