Home / Piemonte / Novara / NOVARA. Sassi da cavalcavia: giovani fermati, agito per noia
POLIZIA

NOVARA. Sassi da cavalcavia: giovani fermati, agito per noia

“L’abbiamo fatto per noia, per passare una serata in maniera diversa”: ha cercato di giustificarsi così il 21enne arrestato dalla polizia stradale di Novara con l’accusa di avere lanciato da un cavalcavia sassi, tombini e cartelli stradali sulle auto in transito sull’autostrada A4 Torino-Milano. Con lui un 17enne, che è stato denunciato. Il primo ‘tiro al bersaglio’ la notte tra il 19 e il 20 gennaio, nei pressi del casello di Vicolungo. Un sasso di tre chili e un paio di tombini erano finiti su un tir e su due auto, senza causare feriti. Immediato il servizio di sorveglianza disposti dalla polizia stradale, in collaborazione con l’ente gestore dell’autostrada. Quando lo scorso 25 gennaio un operatore ha notato un paio di persone sul cavalcavia, ha allertato le pattuglie della zona. Gli agenti hanno bloccato i due giovani che avevano appena lanciato, senza causare danni, un sasso di otto chili e un palo della segnaletica stradale. L’accusa nei loro confronti è di attentato alla sicurezza dei trasporti. Le indagini proseguono per verificare se i due siano responsabili anche di altri episodi.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Coronavirus: salgono contagiati Piemonte

TORINO. Coronavirus: salgono i contagiati in Piemonte, ‘ma no alle zone rosse’

Sale in Piemonte il numero delle persone contagiate dal Coronavirus: al momento se ne registrano …

Arresto

TORINO. Droga: laboratorio in cantina, fratelli arrestati 

Nella cantina della madre e di un suo vicino di casa avevano allestito un laboratorio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *