Home / Piemonte / Novara / NOVARA. In fuga armato di machete, uomo arrestato è un rifugiato
Arresto
Arresto

NOVARA. In fuga armato di machete, uomo arrestato è un rifugiato

E’ un migrante di 36 anni, con permesso di soggiorno come rifugiato politico rilasciato in Grecia due anni fa, l’uomo che per diverse ore ha seminato il panico nelle campagne del Novarese. Armato di machete, è stato fermato a due passi dai campi in cui ieri era fuggito. A dare l’allarme la padrona di casa, insospettita dall’abbaiare continuo del suo cane: gli agenti lo hanno trovato che dormiva sotto un camper. Resistenza e porto abusivo di coltello le accuse nei suoi confronti. Dell’arma, però, nessuna traccia. L’allarme era scattato ieri, quando al 113 sono arrivate le telefonate di alcuni automobilisti che segnalavano la presenza dell’uomo armato lungo l’autostrada Torino-Milano. Avvicinato da una pattuglia della Polstrada, l’uomo, un afghano, è fuggito nei campi, dove ha cercato anche di colpire un carabiniere che voleva fermarlo. Alle ricerche hanno preso parte una sessantina di uomini, tra carabinieri e poliziotti, con l’ausilio di droni e di un elicottero. Al momento dell’arresto, l’uomo non ha opposto resistenza. Sarà un interprete, chiamato dalla Questura, a raccogliere la sua versione dei fatti.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Appendino alle Atp Finals: “Torino saprà stupire”

Al passaggio del testimone manca ancora un anno, ma a Torino si lavora già da …

CUNEO. Emanuele Filiberto: “Triste per il disagio dell’Italia”

“Trovo allarmante che un video fatto per giocare abbia avuto tutto questo seguito. Se ne …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *