Home / Piemonte / Novara / NOVARA. Botte alla moglie da cui non vuole separarsi, arrestato
violenza donne
Violenza sulle donne (foto d'archivio)

NOVARA. Botte alla moglie da cui non vuole separarsi, arrestato

Un cittadino ucraino è stato arrestato dagli agenti delle volanti, a Novara, per aver preso a calci e pugni la moglie, connazionale, dalla quale si stava separando. A far scattare l’intervento della polizia una segnalazione al 113. Al suo arrivo, la donna era in stato di choc, il naso e il labbro insanguinati. Accanto il compagno, che ha confessato di essere il responsabile delle violenze.
L’uomo era già stato denunciato dalla moglie per precedenti episodi di violenza e per atti persecutori. I due si erano incontrati in seguito alle continue insistenze dell’uomo per ricucire i rapporti. Di fronte all’ennesimo rifiuto è scattata l’aggressione. E’ stato arrestato per i reati di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *