Home / BLOG / NOLE. Ora il Pd spara a zero su Bertino: “Per i risultati bisogna lavorare…”
luca bertino sindaco

NOLE. Ora il Pd spara a zero su Bertino: “Per i risultati bisogna lavorare…”

E te pareva che il Pd di Nole non sarebbe partito alla carica, visto l’occasione così ghiotta.

I dem, capitanati dal segretario Davide Arminio, nei giorni scorsi hanno pubblicato sulla pagina Facebook un lungo post di critiche alle numerose comparsate del sindaco Luca Bertino su alcuni giornali locali.

Si rimane disorientati davanti al numero di progetti e proposte che l’amministrazione Bertino ha annunciato o annuncia settimana dopo settimana di voler mettere in campo – hanno scritto -. Asili, musei, parcheggi, biblioteche e quant’altro è possibile leggere sulle colonne della stampa locale”. Tante belle cose che agli esponenti del Pd appaiono come una cosa sola: proclami…   

La prima domanda che viene pertanto spontanea è: ha questa giunta le risorse, finanziarie ma anche di competenze tecniche e professionali, per condurre in porto una simile congerie di innovazioni in tempi che non diventino biblici, trasformandole di fatto in miraggi irrealizzabili? Di grandi cantieri in paese, in questi ultimi quattro anni, se ne sono visti pochi, e ogni nuova promessa porta con sé il rischio di indebolire la credibilità di chi la annuncia – hanno proseguito -. Il secondo grosso dilemma, in generale ma ancor più nel caso dell’asilo che si vorrebbe fare a Vauda, sono i soldi – i nostri soldi. A novembre si era dichiarato, sempre sui giornali, che a farsi carico della maggior parte del costo sarebbe stata l’Unione dei Comuni, mentre oggi apprendiamo una notizia diversa. E siamo sicuri che i nolesi, dopo aver visto uscire dalle casse del Comune oltre mezzo milione per la liquidazione dell’operazione con l’ASL e il trasferimento del municipio a Palazzo Bertoldo, siano ora disposti a veder impiegare 900.000 (novecentomila) euro delle casse comunali per un progetto che mostra, nonostante le rassicurazioni, diversi importanti limiti? Innanzitutto di sicurezza, perché tutti i dossi del mondo non risolvono il fatto che via Ponte Masino è una strada provinciale trafficata e percorsa da mezzi pesanti. In secondo luogo, a chi serve esattamente un asilo posizionato al confine con San Carlo? E infine, è davvero certa l’amministrazione che la richiesta delle famiglie sia quella che si vorrebbe far credere, laddove invece l’esperienza difficoltosa dei Comuni del territorio dovrebbe far riflettere diversamente?”. Insomma Bertino badi bene, che a spendere i soldi sono bravi tutti, a spenderli nel modo giusto invece no. E poi, prima di aprire nuovi capitoli, i dem preferirebbero chiudere i vecchi…

Non vorrebbero i nolesi, piuttosto, che le energie di questa amministrazione siano spese per i tanti progetti ancora aperti da anni? – hanno concluso -. Per esempio per realizzare il parcheggio della scuola materna? Per dare finalmente dignità e soluzione agli alloggi vuoti della Cascina del Parroco? Per fare ragionamenti seri su viabilità e urbanistica? Per confrontarsi davvero sul destino del centro storico e sulle sue necessità? I giornali lasciamoli per i risultati. E per avere risultati bisogna lavorare davvero”.

Commenti

Blogger: Manuel Giacometto

Manuel Giacometto
La sfumatura

Leggi anche

Utilizziamo gli alberghi! L’appello di medici, sindaci e personale sanitario. Ardissone non ci sente!

CORONAVIRUS. L’ho già detto che sono incazzato vero? Sì! Oggi, dopo una più che meditata …

Avviso agli hater e ai naviganti: Guai a sottovalutare i giornali!

Campagna del giornale La Voce contro le Fake-news realizzata da Marco Cigolini. Ci sono “notizie” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *