Home / In provincia di Torino / NOLE. Dito puntato contro l’Associazione Commercianti per le luminarie
ciro sorrentino commerciante

NOLE. Dito puntato contro l’Associazione Commercianti per le luminarie

Piovono le critiche su Facebook.

Sul gruppo “Sei di Nole se…” alcuni personaggi, nei giorni scorsi, hanno pubblicato post tramite i quali puntano il dito contro l’operato dell’Associazione Commercianti di Nole, a loro dire non così correto.

Stando ai post e ai commenti, l’associazione avrebbe escluso diversi commercianti dalla partecipazione a riunioni o, come è appena successo a Ciro Sorrentino, dalla colletta per abbellire Nole con le luminarie natalizie.

Sorrentino è una figura molto conosciuta all’interno del paese e possiede un bar esattamente al centro di Nole, un piccolo chiosco di fianco al Nole Forum.

In un lungo post pubblicato online, ha denunciato quelle che etichetta come scorrettezze del presidente dell’Associazione Commercianti, Luigi Pillitu. “Cari concittadini – ha scritto –  nonostante l’esclusione dall’associazione, noi non ci siamo persi d’animo e le luminarie ce le siamo comprate per conto nostro”.

Il proprietario del chiosco è stato aiutato dalla sua ormai affezionata clientela. Infatti, sono stati proprio i clienti a portargli alcune delle luminarie che sono state utilizzate per decorare il bar.

Io – prosegue – non sono mai stato contattato o preso in considerazione a causa del presidente, perché ha un qualcosa di personale nei miei confronti, che a me sfugge. Di conseguenza, di sua spontanea volontà, ha deciso di tagliarmi fuori. Ed è inutile che continuano a dirmi di avermi invitato, perché non è così. Mi dà fastidio il fatto che io non continui ad essere preso in considerazione, punto. Io pretendo un invito come ce l’hanno avuto tutti. Il problema per me non è stato dovermi addobbare il bar da solo, mi ha proprio dato fastidio l’atteggiamento scorretto dell’associazione”.

In ogni caso, Ciro Sorrentino ringrazia i clienti che l’hanno aiutato con le luminarie e sicuramente non si darà pace.

Silvia Miccoli

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

NOLE. L Nóst Pais, da 25 anni per la tradizione

Da 25 anni l’Associazione ‘L Nóst Pais lavora sul territorio nolese cercando di mantenerne le …

SAN MAURIZIO. Materiali inquinanti nel terreno del depuratore? Biavati è tranquillo…

Ci sono dei materiali inquinanti nel terreno che il depuratore di Ceretta dovrà attraversare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *