Home / Aziende / NICHELINO. Re Italia inaugura un nuovo negozio con una bella festa
L'inaugurazione del negozio di Nichelino

NICHELINO. Re Italia inaugura un nuovo negozio con una bella festa

Il grande telo nero che cade sotto gli applausi e svela le vetrine del negozio. Le tante magliette con la coroncina dorata sul petto che fanno sembrare un’armata gli uomini, le donne, i ragazzi e le ragazze del Gruppo Re. I passanti che si fermano incuriositi, le mamme, le nonne e i bambini ai balconi e alle finestre. Il deejay che mette la musica e le modelle, vestite con gli abiti confezionati con le tende delle zanzariere, che sorridono all’ingresso. Una bottiglia magnum di ottimo spumante da sei litri da “sciabolare” e l’entusiasmo negli occhi e nelle voci di Massimiliano e Nicola.

Le pacche sulle spalle di Giacomo, venuto fin qui da Madrid semplicemente per “esserci” e testimoniare la sua vicinanza alla famiglia Re Italia. E la gioia di Sali, il posatore venuto dall’Albania che qualche anno fa mai avrebbe pensato di essere premiato, con una targa, per l’impegno e la professionalità dai suoi datori di lavoro.

Doveva essere una festa. E festa è stata quella che ha accompagnato l’inaugurazione del nuovo negozio affiliato di Re Italia Franchising. Gli ingredienti per una bella serata c’erano davvero tutti.

In via Torino 155 a Nichelino, su iniziativa, slancio, forza e tanta, tanta, determinazione, di Massimiliano Ghiani e Nicola Carretta, rispettivamente di 42 e 31 anni, ha aperto il terzo punto vendita del grande network delle finestre.

Dopo Torino centro e Rivoli, et voilà lo show room di Nichelino, dove tutti i giorni, esclusa la domenica, è possibile trovare tutto ciò che serve per l’isolamento acustico e termico della casa.

“Abbiamo deciso di affiliarci a Re Italia e di tuffarci in questa nuova avventura per far conoscere al mondo ciò che siamo e ciò che rappresentiamo – hanno spiegato, all’unisono, Massimiliano e Nicola -. Il franchising rappresenta per noi un’opportunità di crescita non solo a livello economico ma anche a livello umano: il potenziale che abbiamo è enorme: ci aspetta una bella sfida da affrontare e dobbiamo farlo nel migliore dei modi”.

Chi ben comincia, si dice, è a metà dell’opera.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Svelato il Generale. E’ amico di Giglio Vigna

Fiato alle trombe, rullo di tamburi, il dado è tratto e la decisione è presa. …

IVREA. Addio a Ginger Baker, uno da “Olimpo Rock”

Un distinto signore, dall’età già invidiabile, quando l’incontro, è capace di ironizzare sulla inevitabile prospettiva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *