Home / Terza Pagina / Libri / “Nella setta”, un viaggio nell’occulto. Da Scientology passando da Damanhur
Damanhur

“Nella setta”, un viaggio nell’occulto. Da Scientology passando da Damanhur

Quattro milioni di italiani. Un numero incredibile a pensarci. Eppure sono tanti coloro che nel nostro paese ogni mattina si alzano con un segreto: sono membri di un’organizzazione settaria. Può essere l’edicolante all’angolo, il vicino di casa, la ragazza che prepara il cappuccino al bar. 

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Beltrandi, un settimese nel Risorgimento

Vittorio Beltrandi! Chi era costui? È proprio il caso di domandarselo, parafrasando la manzoniana battuta …

SETTIMO VITTONE. Studenti e archeologi. Alcuni ragazzi del Botta protagonisti di un campo studio

Una settimana particolare quella dal 10 al 14 giugno per un gruppo di studenti che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *