Home / Torino e Provincia / Chivasso / MOTOCICLISMO. Bagnaia scivola a terra a Montmelò
Bagnaia Pecco 2015 box

MOTOCICLISMO. Bagnaia scivola a terra a Montmelò

Mastica amaro Francesco Bagnaia dopo la tappa del Motomondiale al Circuit de Barcelona-Catalunya. In Spagna, Pecco è giunto con grandi ambizioni, forti delle ultime convincenti prestazioni che l’hanno inserito a buon diritto tra i piloti più in forma del Mondiale Moto3. Alla vigilia del gran premio iberico, in virtù della terza posizione a Le Mans e del quarto posto ottenuto al Mugello, il chivassese del Team Aspar era fiducioso, soprattutto per il feeling con il circuito di Montmelò: “Ho sempre amato il Circuit de Catalunya da quando ho iniziato a correrci nel campionato spagnolo. E’ lì che ho ottenuto il mio primo podio e la mia prima vittoria, quindi ho bei ricordi. Lo conosco bene, ho già i miei riferimenti e so dove è possibile fare il tempo. E’ un circuito veloce, in cui è necessario un ottimo set-up per andare forte in curva ed è una pista che si adatta al mio stile di guida. Da quando sono nel Mondiale non ho mai corso una gara come avrei voluto, quindi speriamo di riuscirci in questo fine settimana. Arriviamo con in mente un piano molto chiaro: la moto è in costante miglioramento e abbiamo l’opportunità di raggiungere un grande risultato. Il rettilineo è molto lungo, quindi prevedo un gruppo che lotti per le prime posizioni e credo che sarà una gara divertente”. Purtroppo non è andata come sperata, perché all’ultimo giro, dopo una gara tutto carattere che l’ha visto battagliare per l’undicesimo posto, Bagnaia è finito sull’asfalto, vittima di una scivolata, andando quindi a chiudere la sua performance in una tutt’altro che invidiabile ventesima posizione finale. Le gare sono queste e non c’è tempo per rammaricarsi; bisogna lavorare sodo in vista del prossimo appuntamento del Motomondiale ad Assen, con una certezza: dei 56 punti totalizzati da Mahindra Racing nella classifica costruttori del Mondiale ‪‎Moto3, ben 50 portano la firma di Pecco. La strada intrapresa è quella giusta.

Commenti

Blogger: Glauco Malino

Glauco Malino
Tutti pazzi per lo sport

Leggi anche

UISP

UISP. Il Comitato Territoriale Ciriè Settimo Chivasso non si ferma per il Coronavirus

La situazione che stiamo vivendo non è certo delle migliori. Da un  giorno all’altro ci …

HRX

MOTORI. HRX converte la sua attività alla produzione di mascherine protettive

HRX risponde all’appello del Governo per cercare di contrastare la diffusione della pandemia Covid 19. Dall’inizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *