Home / Dai Comuni / MONTANARO. Conto alla rovescia per la riapertura delle scuole: “Pronti a ripartire”
L’assessore Maria Teresa Linzalata

MONTANARO. Conto alla rovescia per la riapertura delle scuole: “Pronti a ripartire”

Con il rientro dalle vacanze, si torna ufficialmente a pensare al tanto atteso rientro a scuola. Un conto alla rovescia immaginato da tempo ormai, dopo che a Febbraio ne era stata predisposta la chiusura a causa del Covid19.

Ma come sarà il rientro a scuola a settembre? Una domanda che si pongono in tanti e su cui ancora oggi prevalgono diversi dubbi, domande e perplessità.

Ma a Montanaro sembrerebbe essere già tutto pronto per l’apertura dei cancelli e per far tornare gli allievi sui banchi di scuola. L’Assessore all’Istruzione Maria Teresa Linzalata ce ne parla: “Grazie ad un lavoro, partito più di due mesi fa, oggi Montanaro è pronta per far tornare in classe, in sicurezza, tutti gli studenti. A seguito delle linee guida approvate dal Ministero dell’Istruzione con l’approvazione del “Piano scuola 2020-2021” del Comitato Tecnico Scientifico per affrontare le criticità del Covid19 e la riapertura di settembre, sono stati effettuati molti sopralluoghi negli Istituti e diversi sono stati gli incontri tra l’Amministrazione Comunale, i tecnici, i dirigenti del comune, il Responsabile del Servizio Protezione e Prevenzione e il Dirigente Scolastico Matteo Cavalotto, questi per confrontarsi, valutare i rischi, pianificare soluzioni e lavori da compiere. Si è provveduto alla riorganizzazione di tutti gli spazi disponibili, alla valorizzazione degli spazi esterni e si è posta una particolare attenzione alla fase di accoglienza e ricongiungimento ed ai percorsi di entrata ed uscita di sicurezza. – e prosegue ancora l’Assessore – Abbiamo predisposto degli incontri per ragionare sul tema mensa scolastica, che presumibilmente ripartirà dal 5 ottobre, predisponendo gli spazi all’interno delle classi atti per pranzare e consumare del cibo sano, preparato con cura sul momento. 

Questo per puntare alla qualità, senza ricadere alle mono dosi che oltre ad avere un maggior impatto ambientale, influirebbero sul livello occupazionale. Per l’infanzia quindi il pranzo verrà consumato all’interno delle aule di ciascuna sezione, mentre per la primaria il servizio mensa verrà erogato nel refettorio con turnazione. Inoltre così saranno garantiti i rientri pomeridiani.”

Un passo importante per gli alunni montanaresi quindi, che potranno continuare a seguire le lezioni presso le loro scuole, che avranno inizio per tutti il 14 settembre con orario ridotto. “Anche gli spazi delle aule sono stati riorganizzati – continua Linzalata – in relazione alle disposizioni ministeriali sul distanziamento fisico previsto, eliminando il maggior numero possibile di arredi per sfruttare al meglio la capienza delle aule. Invece per quanto riguarda l’utilizzo del dormitorio in orario pomeridiano, verranno fornite indicazioni sulla base delle linee guida per la Scuola dell’Infanzia, che ribadiscono la necessità di una pulizia approfondita della biancheria, degli spazi e una costante aerazione del locale prima e dopo l’utilizzo, operazione necessaria e fondamentale per garantire la sicurezza dei piccolini.

Sono stati poi predisposti interventi di edilizia leggera, acquistando arredi necessari all’avvio dell’anno scolastico come banchi, sedie, cattedre ed effettuato il taglio erba – e conclude l’Assessore Linzalata – Resterà comunque costante l’impegno da parte dell’Amministrazione Comunale a collaborare con l’Istituto Scolastico, in funzione anche di eventuali cambiamenti del quadro epidemiologico-sanitario e di ulteriori indicazioni ministeriali. Certo che farà tutto nell’ambito delle sue competenze, per far ripartire l’anno scolastico nel migliore dei modi, seguendo tutte le direttive nazionali e regionali in materia anti-covid19, garantendo a tutti gli alunni il proprio diritto allo studio in sicurezza e per la tranquillità delle famiglie”.

Commenti

Blogger: Ivana Fontana

Ivana Fontana
L'essenziale è invisibile agli occhi

Leggi anche

camoletto bigliotto volpiano

VOLPIANO. Bigliotto e Camoletto scatenate in consiglio sul decoro urbano

La scarsa cura del  decoro urbano a Volpiano? È «l’ennesima conferma dell’incapacità amministrativa» che Monica …

ospedale lanzo coronavirus

LANZO. Scintille tra Pd nazionale e Lega regionale sull’ospedale

Si torna a dare battaglia sull’ospedale di Lanzo. Questa volta le armi non sono imbracciate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *