Home / Attualità / MILANO. Fiere: Festa del tartufo bianco ad Alba, mai così economico
tartufi
tartufi

MILANO. Fiere: Festa del tartufo bianco ad Alba, mai così economico

Sei settimane di eventi enogastronomici, folkloristici e culturali, tutti con un unico protagonista: il tartufo bianco d’Alba. Quest’anno, dicono gli esperti, le abbondanti piogge nelle zone di coltura hanno dato vita a una stagione “senza precedenti”, con prezzi in calo “ai minimi storici” a 200 euro l’etto (-30% rispetto al 2013).

Dall’11 ottobre al 16 novembre torna quindi nella località piemontese la Fiera internazionale dedicata al celebre fungo “Tuber magnutum Pico”, giunta ormai all’edizione numero 84.

L’evento accenderà i riflettori non soltanto su Alba, ma anche sull’intero territorio vitivinicolo delle Langhe e Roero e del Monferrato, di recente promosso patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

A presentare la kermesse, oggi a Milano, il presidente dell’Ente fiera di Alba, Antonio Degiacomi, e il direttore del Centro nazionale studi Tartufo di Alba, Mauro Carbone. “Oltre al grande mercato mondiale del tartufo, i due grandi temi di questa edizione saranno da una parte la gastronomia, con l’Alba truffle show, che prevede show cooking, presentazioni di libri e dibattiti, e dall’altra il riconoscimento dell’Unesco ai nostri territori vitivinicoli, che sarà valorizzato attraverso una mostra fotografica con ospiti tutti i paesaggi vitivinicoli d’Europa”, ha spiegato Degiacomi, che stima una ricaduta economica per il territorio di 10 milioni di euro.

Ma la vera particolarità di quest’anno è il costo. “La tanta acqua di questa estate ha portato molto prodotto e di buona qualità – dicono gli esperti -. I prezzi sono di circa due euro al grammo, un prezzo più che ragionevole perché vuol dire che con 20 euro si può degustare un piatto molto carico di tartufi, e questa è una cosa molto positiva” ha sottolineato Carbone, che per l’Expo prevede “di mettere insieme un “Truffe club”, ossia un gruppo di ristoranti piemontesi specializzati nel servizio del tartufo che sottoscriveranno un codice etico per garantire il massimo della qualità ai clienti”. Tra gli ospiti dell’Alba truffle show, sponsorizzato da Saclà, ci saranno gli chef televisivi Simone Rugiati e Chef Rubio, e ancora Matteo Baronetto e cuochi di fama internazionale come Ken Frank del ristorante californiano La Toque. A precedere l’apertura della fiera, domenica 5 ottobre, ci sarà invece il tradizionale palio degli asini, preceduto a sua volta dall’investitura del Podestà in programma il 27 settembre nel centro storico di Alba. (

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

Mercoledì pomeriggio i sindaci saranno online al “Tavolo di trasparenza e partecipazione”

Fin dal 2010, secondo quanto previsto dalla legge regionale “Norme sulla protezione dai rischi da …

Un’interpellanza urgente di Giacometto e Porchietto ai ministri dello Sviluppo economico e dell’Ambiente

I parlamentari piemontesi Carlo Giacometto e Claudia Porchietto (Forza Italia) hanno presentato nei giorni scorsi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *