Home / Dai Comuni / MERCENASCO. Un sondaggio per scegliere i corsi Unitre

MERCENASCO. Un sondaggio per scegliere i corsi Unitre

Un programma stilato in base alle preferenze degli utenti. Una scelta condivisa con il metodo della partecipazione popolare. E’ così che è stato deciso il calendario delle attività dell’Unitre di San Giorgio e delle neonate sezioni di Mercenasco e di Romano Canavese.

Lunedì primo luglio i referenti dell’associazione hanno ritirato i questionari di gradimento distribuiti presso i due punti autorizzati: la cartoleria Decimo di Strambino e al Drop di Romano Canavese.

In base alle preferenze espresse dagli iscritti, gli organizzatori hanno stilato il programma attività per l’anno accademico 2019 – 2020.

Giovedì scorso, 11 luglio, il direttivo dell’Unitre si è riunito per completare il calendario accademico. Le attività partiranno ad ottobre e termineranno a maggio.

Paola Scibilia spiega: “Nei prossimi giorni pubblicheremo le date relative alle serate di presentazione del calendario accademico per le sedi di Romano, Mercenasco e San Giorgio,. Quindi nell’impossibilità di partecipare ad una serata, la stessa verrà riproposta negli altri paesi. Informeremo anche sugli orari e le sedi della segreteria per le iscrizioni sia di Romano, sia di Mercenasco e sia di San Giorgio. La segreteria è una sola e quindi in ogni luogo potrete iscrivervi a qualsiasi corso proposto. La tessera associativa ha un costo di 30 euro e avrà scadenza annuale. Verrà attivata ad ottobre e scadrà a maggio. Il costo della tessera comprende l’assicurazione e il contributo di affiliazione all’Unitre Nazionale. Per quanto riguarda il costo dei corsi, invece, ci sarà un contributo per il materiale che sarà possibile verificare con la pubblicazione e distribuzione del calendario”.

A volere fortemente la nascita delle due nuove sezioni di Mercenasco e Romano, è stata la neo eletta presidente dell’Unitre di San Giorgio,  Alda Maderna e il nuvo direttivo.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

giuseppe summa, nursind

ASLTO4. In un anno 95 infermieri e cento OSS in meno, nonostante la pandemia

L’altra sera, in consiglio comunale a Ivrea, il sindaco Stefano Sertoli, in base alle informazioni …

PONT. Coppo si supera: riesce ad attaccare il suo successore anche sul Covid…

L’ex-sindaco di Pont Paolo Coppo non ha mai brillato per cortesia né per buona educazione. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *