Home / In provincia di Torino / MERCENASCO. Scoperta una targa in ricordo delle suore
FOTO ORRICO G.

MERCENASCO. Scoperta una targa in ricordo delle suore

Domenica 20 dicembre il sindaco e l’amministrazione, a nome di tutta la popolazione, hanno voluto ricordare l’opera educatrice svolta dalle suore di san G.B. Cottolengo, a favore dei giovani del paese a partire dal lontano 1905, anno dell’arrivo delle religiose nel paese, fino al 1983, quando hanno definitivamente lasciato Mercenasco.

La cerimonia, svoltasi alla presenza di molti cittadini che hanno espresso l’affetto del paese per le suore, è stata aperta dal Vescovo di Ivrea, Mons. Cerrato, il quale ha voluto sottolineare l’importanza della parola: ricordare, che deriva dalla parola cuore, perché è nel cuore che dobbiamo tenere quanto di bello e amorevole abbiamo incontrato nel nostro passato.

E’ stata apposta, sul muro esterno della scuola materna, una bella targa in ottone recante il nome di tutte le suore che si sono avvicendate nel paese con una dedica al loro operato che è stata benedetta dal parroco Don Angelo Macaluso. E’ stata scoperta da suor Anna Maria Massucco, Superiora provinciale di Biella, che ha voluto essere presente insieme ad altre tre consorelle, a nome di tutto l’ordine. Suor Anna Maria ha detto di essere particolarmente emozionata perché è molto commovente che un intero paese abbia voluto dimostrare in questo modo la riconoscenza verso quelle educatrici, che evidentemente, hanno seminato bontà ed amore.

Il sindaco Angelo Parri, dopo aver rimarcato l’importanza di non scordare il proprio passato, perché proprio rimanendo ancorati alle proprie radici si può meglio affrontare il futuro di un mondo che sta cambiando e ha sottolineato che l’esempio di persone generose come le suore non andrebbe mai dimenticato nel mondo egoista che viviamo. Ha consegnato alla superiora una targa da parte dell’amministrazione, recante il ringraziamento dell’intera comunità. – Foto Orrico G –

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

NOMAGLIO. Peller – Francisca ai ferri corti per la Sagra della Castagna

Da oltre quindici anni le cose andavano in un certo modo. Nomaglio organizzava la Sagra …

PINASCA. Catturato nel bosco l’omicida in fuga

Posti di blocco, ricerche nei boschi con unità cinofile, elicottero in sorvolo sulla zona, questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *