Home / In provincia di Torino / MERCENASCO. 300mila euro per lo scolmatore
Il sindaco Parri, annuncia il progetto dello scolamtore di Rio Vernei

MERCENASCO. 300mila euro per lo scolmatore

Stanziati 300mila euro per la messa in sicurezza idrogeologica del paese. A riconoscere a Mercenasco l’importo per eseguire i lavori è stata la Regione Piemonte. “Quando arrivano piogge abbondanti – spiega il sindaco Angelo Parri – tutta la zona della stazione va a mollo. Spesso le case di quella zona si sono ritrovate a fare i conti con l’acqua che entrava”. Tutto questo, con il nuovo scolmatore non capiterà più. I lavori riguarderanno Rio Vernei. “Questo corso d’acqua – spiega il sindaco – passa sotto la ferrovia e molte volte non riesce a scaricare tutto. Si forma una sorta di diga che fa alzare il livello dell’acqua che entra nelle case”. Il nuovo scolmatore, tramite un sistema di tubi, porterà le acque in eccedenza nello stesso punto dove già scarica il Rio Vernei. “Non faremo nuovi tracciati. La Regione stessa vieta di  spostare  l’acqua da una parte all’altra. Verrà solo favorito il deflusso mantenendo lo stesso tracciato”. Il fosso nel quale scarica il Rio Vernei è proprio in questi giorni sottoposto a pulizia. “Se ne sta occupando la Regione tramite l’ufficio forestale – precisa il sindaco -. Questo corso d’acqua che da Mercenasco corre verso Strambino, in frazione Carrone, era quasi totalmente interrato. Noi come comune non avevamo certo mezzi o risorse per pulirlo. E così, con un po’ di fortuna e costanza nel chiedere, sono riuscito ad ottenere questo prezioso servizio dalla Regione. Già essere riusciti a completare questo intervento e portare avanti quel contributo da 300mila euro, è stato un bel risultato. Ma il progetto per la messa in sicurezza totale del nostro territorio sarebbe ben più ampio. Il progetto presentato è da un milione e 200mila euro. Siamo riusciti a portare a casa questa prima tranche ed è già una gran cosa. In futuro speriamo di riuscire ad aggiungere altri tasselli al progetto”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO TORINESE. Nuove nomine per il Cda di Fondazione Ecm. Presidente Rissio, con Sannino e Bianchini

È diventato ufficiale giovedì 12 settembre il nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione Ecm. Il presidente, …

SETTIMO TORINESE. Del Vago: “Piastra positivista? Vedremo cosa riuscirà a fare”

“Ho pensato ad una corrente filosofia a cui associare la sindaca Piastra. Positivista…? Sofista….? Sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *