Home / In provincia di Torino / MAZZE’. Investito lungo la strada, muore in ospedale

MAZZE’. Investito lungo la strada, muore in ospedale

Sacco Silvio
Silvio Sacco

Investito in strada è morto poco dopo all’ospedale di Chivasso a causa delle gravi ferite riportate. La vittima è Silvio Sacco, 47 anni, residente a Villareggia. La tragedia risale a ieri sera, poco dopo le 22, lungo la Strada Regionale 11 al confine con il Comune di Rondissione.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri della stazione di Caluso, Silvio Sacco si trovava a centro strada e stava agevolando la manovra di mezzo agricolo in un uscita da un campo quando una donna di 36 anni di Villareggia, al volante di una Volkswagen Golf e diretta verso Rondissone, se l’è improvvisamente trovato di fronte e non riuscendo ad evitare l’impatto l’ha travolto.  Immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi, ma le condizioni di Silvio Sacco erano disperate e poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso, il suo cuore ha smesso di battere. La salma è stata composta presso la camera mortuaria dell’ospedale di Chivasso a disposizione della Procura di Ivrea.

La notizia della morte di Silvio Sacco ha destato commozione in tutta la comunità. A Villareggia viveva nella casa di via Rondissone 15 insieme alla madre Giuseppina Frassà, 71 anni. Silvio Sacco era agricoltore e lavorava per la Cooperativa Agricola che ha sedi a Villareggia e Alice Castello (Vercelli).

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Procura

SAN BENIGNO. Animali: anche giudice si ‘commuove’ per cavalli maltrattati

Le condizioni in cui gli animali erano costretti a vivere erano tali da “commuovere” persino …

CHIVASSO. La stazione in balìa del degrado, dei rom e dei clochard: tassisti e commercianti furiosi

A furia di parlare del progetto della Stazione Porta del Canavese, che dovrebbe sorgere sulla linea …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *