Home / In provincia di Torino / MAZZE’. All’azienda Santa Clelia l’Erbaluce con uve coltivate biologicamente

MAZZE’. All’azienda Santa Clelia l’Erbaluce con uve coltivate biologicamente

Ora si potrà bere anche l’Erbaluce prodotto da uve biologiche. A produrlo nell’azienda Santa Clelia è Sergio Dezzutto con la moglie Gabriella. “Da due anni siamo in conversione biologica. Processo che terminerà solo nel 2018 – spiega Sergio Dezzutto – Una scelta che io e mia moglie abbiamo fatto impegnandoci a trattare le vigne solo più con rame e zolfo. Si cambia il modo di lavorazione abolendo i prodotti chimici per un maggior rispetto del frutto e un minor inquinamento. Del resto la nostra filosofia prevede attenzione e rispetto per la terra, ricercando, attraverso la purezza”.

Tracciando un bilancio della vendemmia appena conclusa, Sergio Dezzutto può ritenersi più che soddisfatto dal punto di vista della qualità. Un po’ meno dal punto di vista della quantità, soprattutto per colpa della peronospora che ha influito per circa un 30 per cento in meno della produzione. “Nonostante ciò siamo riusciti a raccogliere 600 quintali di Erbaluce. In media imbottigliamo 50 mila bottiglie”.

L’Azienda Vitivinicola Santa Clelia è attiva dal 2000 e si trova in Regione Rossana di Mazzè sul confine dei comuni di Mazzè e Caluso. Si coltiva prevalentemente Erbaluce e in minima parte uve a bacca rossa (barbera, freisa e bonarda). Si vinifica anche il pregiato Nebbiolo di montagna Carema Doc in una piccola ed esclusiva produzione destinata ad lungo invecchiamento.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

118 ambulanza

ALA DI STURA. Cercatore di funghi muore nel Torinese, decima vittima dell’estate

Un’altra vittima tra i cercatori di funghi, la decima nel periodo di fine estate in …

Incidente

VILLAFRANCA PIEMONTE. Scontro nel Pinerolese, arrestato automobilista 24enne

E’ stato arrestato dai carabinieri, con l’accusa di omicidio stradale, l’automobilista accusato di avere provocato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *