Home / In provincia di Torino / MAZZE’. 60 anni per il Gruppo Alpini di Tonengo

MAZZE’. 60 anni per il Gruppo Alpini di Tonengo

Tonengo, sabato mattina 30 Giugno, si è svegliata vestita di tricolore. Con un chiaro e energico comando d’attenti seguito dai tre squilli di tromba veniva issata la bandiera e si dava inizio ai festeggiamenti del 60°, ritornando per un momento con la memoria a quell’ormai lontano 1958 quando giovani Alpini tonenghesi, con ancora il triste ricordo della guerra, dettero vita a questa associazione con lo scopo di tenere vive le tradizioni alpine, diffonderne le caratteristiche, illustrarne le glorie e le gesta. Il rullo dei tamburi e le festose e portentose note della fanfara sezionale alpina di Ivrea diretta dal maestro 1° Maresciallo Luogotenente Sergio Bonessio, annunciavano l’inizio del concerto presso  l’oratorio San Francesco messo a disposizione dal Parroco Don Alberto Carlevato. Domenica 1° luglio, non sono ancora scoccate le otto e già si vedono i primi alpini accorrere all’ammassamento di Piazza Minetto. Tre i vessilli che accompagnano quello dell’Ivrea: Vercelli, Biella e Casale Monferrato, trentadue i gagliardetti dei vari gruppi locali di cui un nutrito numero facenti parte della sezione di Torino, i Sindaci dei comuni limitrofi: Caluso, Vische e Villareggia, i Gonfaloni delle varie associazioni presenti sul nostro territorio, la Bandiera Garibaldi. La banda musicale “La Fiorita” ne scandisce il passo, intona la “33”, viene deposta la corona d’alloro al monumento dei caduti. L’ingresso di sua Eccellenza Mons. Lorenzo Piretto Arcivescovo di Smirne (Turchia), che ci ha onorati della sua presenza, anticipando la visita annuale al suo paese nativo ed alla sua famiglia di Tonengo, ha dato inizio alla celebrazione eucaristica che è stata accompagnata dal coro “La Genzianella” diretto dal Maestro Renato Giovannini, suscitando forti emozioni nell’attimo di “Signore delle Cime”. La manifestazione si è conclusa nel segno dell’amicizia, della gioia e della spensieratezza che sono le doti proprie degli alpini, con il pranzo terminato nel tardo pomeriggio.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Arresto

MONCALIERI. Con tecnica ‘gomma bucata’ rubava borse e zaini, arrestato

Bucava le gomme delle auto parcheggiate vicino ai supermercati, alle filiali di banca e all’ufficio …

PIOSSASCO. Precipita con parapendio nel Torinese, salvo

Ha perso il controllo del parapendio che stava pilotando ed è precipitato in una boscaglia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *