Home / In provincia di Torino / MATHI. “Mathi per Tutti”, è così che Turinetti vuole tornare sindaco
Mathi per Tutti è la lista di Tommaso Turinetti

MATHI. “Mathi per Tutti”, è così che Turinetti vuole tornare sindaco

La realizzazione di nuove opere pubbliche, una particolare attenzione all’ambiente, all’associazionismo, al volontariato e alla cultura, incrementare il lavoro e il commercio,  cercare di migliorare la sicurezza del paese.

Sono questi i punti chiave del programma di “Mathi Per Tutti”. E’ un programma ricco e dettagliato, che Tommaso Turinetti e gli altri dodici candidati della lista, hanno pensato ad hoc per Mathi. A partire dalle opere pubbliche, come la realizzazione del nuovo refettorio scolastico o la messa a punto della riqualificazione dell’area compresa tra via Domenico Borla, via Varetto e via Tenente Borla. Anche il miglioramento della viabilità e dell’arredo urbano sono al centro del programma. E’, infatti, intenzione dei candidati migliorare la viabilità e la sicurezza di strade e incroci e riqualificare il centro storico. Molta dell’attenzione è anche dedicata ai giovani. Dalla creazione di nuovi corsi base di informatica o per l’apprendimento delle lingue, all’installazione del wi-fi pubblico, per essere sempre connessi col mondo del web. Tutto questo senza dimenticare l’incentivazione di attività culturali e sportive, la valorizzazione dell’ambiente e del verde urbano. Ovviamente, senza dimenticare il sostegno alle scuole del paese. Infatti, uno degli obiettivi principali che la lista si è posta è quello di salvare l’asilo Varetto oppure quello di incrementare l’utilizzo delle nuove tecnologie nelle scuole, in modo di favorire l’apprendimento. Ma non finisce qui, perché anche la sicurezza del paese e dei suoi cittadini verrà incrementata. Nell’ultimo periodo gli atti vandalici hanno sconvolto i mathiesi e, per questo motivo, una delle priorità per “Mathi Per Tutti” sarà quella di realizzare una rete di videosorveglianza e di aumentare l’attività di prevenzione. “Attualmente a Mathi c’è il commissario – commenta il candidato ed ex primo cittadino Tommaso Turinettiquindi riteniamo necessario che ci sia qualcuno in grado di prendere subito in mano l’ amministrazione comunale. Il gruppo è sicuramente un buon gruppo, che racchiude diverse professionalità e siamo convinti che tutta la compagine sia capace di portare a compimento un’ ottima legislatura”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VOLPIANO. Luigi Lia a “Chi l’ha visto?”, è scomparso da due mesi

Sono passati due mesi e non c’è ancora traccia di Luigi Lia,  il volpianese di …

NOLE. Vittorio Bartesaghi a processo per esercizio abusivo della professione

Pensavano che non potesse esercitare la sua professione, quella dell’architetto, per alcuni precedenti penali. E …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *