Home / Torino e Provincia / Borgaro Torinese / MAPPANO. Dopo l’annuncio del ricorso dei sindaci di Borgaro e di Leini, cosa farà Reschigna?
Davide Bono
Davide Bono

MAPPANO. Dopo l’annuncio del ricorso dei sindaci di Borgaro e di Leini, cosa farà Reschigna?

Il Vicepresidente della Regione Reschigna come intende garantire l’applicazione della legge regionale 1/2013 “Istituzione del Comune di Mappano” a fronte dell’ennesimo ricorso al Tar annunciato di recente dai sindaci di Borgaro e Leini?

La Regione, da ormai 4 legislature, si è fatta garante del diritto dei cittadini Mappanesi di avere un’amministrazione autonoma, così come espresso democraticamente attraverso una consultazione referendaria.

Lo stesso Reschigna ha convocato un tavolo regionale per affrontare il tema con le amministrazioni cedenti, promettendo una serie di intese con anche l’ipotesi di maggiori trasferimenti che non abbiamo visto nel bilancio appena approvato.

Ora come intende muoversi? I Mappanesi meritano una risposta immediata da parte della Regione. Si apre inoltre un problema tutto politico interno al PD, non dimentichiamo infatti come l’amministrazione di Borgaro e quella regionale siano entrambe a guida democratica. Auspichiamo che la Giunta riferisca quanto prima i propri intendimenti in Consiglio regionale.

Davide Bono

Consigliere regionale M5S

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BORGARO. La generosità che ha portato un nuovo mezzo di trasporto ai volontari del SEA

Se lo scorso venerdì 24 il Sea Borgaro ha ottenuto un nuovo mezzo, una Fiat …

BORGARO. Covid-19, cinque mesi dopo i casi sono zero

Cinque mesi dopo, Borgaro registra zero persone attualmente positive al Coronavirus. La notizia è stata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *