Home / Eventi / Altri Eventi / MAGLIONE. Alla ricerca della felicità: i colori dell’arte

MAGLIONE. Alla ricerca della felicità: i colori dell’arte

Prosegue il percorso “Alla ricerca della Felicita’  – Innamorati del Canavese”, un calendario di eventi organizzati dall’associazione Eleyka in collaborazione con 17 amministrazioni comunali. Gli eventi hanno ottenuto il patrocinio della Regione Piemonte, del Consiglio Regionale del Piemonte, della Città Metropolitana di Torino, della Camera di commercio di Torino, dell’Atl “Turismo Torino e Provincia” e del Gruppo Turismo di Confindustria Canavese.

Ogni paese e ogni cittadina canavesana coinvolta negli eventi mette a disposizione di tutti il proprio tesoro affinché, alla fine del viaggio, ogni luogo visitato diventi il tassello di un affresco di ciò che è stato ed è il Canavese. Gli eventi sono legati fra loro da un “fil rouge” narrativo, dedicato in questa prima edizione alla figura del poeta Guido Gozzano, di cui si celebra quest’anno il centenario della scomparsa. Di qui il titolo del circuito che, in un certo senso, è un gioco di parole tra il termine “felicità” e il nome della signorina Felicita di gozzaniana memoria.

Il regista e attore Davide Motto ha curato la direzione artistica dei 17 eventiche, nei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre ed ottobre animano altrettanti Comuni canavesani con spettacoli teatrali, danze e performance dal vivo, alla ricerca della felicità tra storia, natura, arte, architettura e prodotti locali. Il costo dell’ingresso ad ogni evento è di 5 Euro per gli adulti; gratis per i bimbi sotto agli otto anni.

A Maglione domenica 24 luglio si scoprono “I colori dell’Arte”

L’ultimo appuntamento del mese di luglio con “Alla ricerca della Felicita’  – Innamorati del Canavese” sarà quello di domenica 24 luglio a Maglione, per l’evento “I colori dell’Arte”.La partenza del percorso sarà alle 15,30 davanti al Municipio. Dopo una breve visita alla chiesa parrocchiale di San Maurizio e dopo aver ammirato la scultura dell’artista Giò Pomodoro, i visitatori potranno visitare il MACAM-Museo di Arte Contemporanea all’Aperto, accompagnati dalla storica dell’arte Silvia Causone. Il Museo propone un susseguirsi di opere che colorano le facciate delle case del borgo fin dalla metà degli anni ’80. Grandi nomi dell’arte contemporanea hanno lasciato traccia nell’antico borgo canavesano, da Soffiantino a Cattelan, da Carena a Nespolo. Il pomeriggio sarà dedicato alla Sagra delle Pesche (per consultare il programma della manifestazione www.comune.maglione.to.it), alle performances degli artisti della Red Baby Production e ad un assaggio di prodotti tipici locali.

Gli eventi successivi a quello di Maglione sono in programma il 7 agosto a Bairo, il 15 agosto a San Martino Canavese, il 21 agosto a Locana, il 28 agosto a Mazzè, il 4 settembre a Levone, l’11 settembre a Piverone, il 18 settembre a Castellamonte, il 25 settembre a Strambino, il 2 ottobre a Front Canavese, il 9 ottobre a Caluso, il 16 ottobre a San Giorgio Canavese, il 22 ottobre ad Agliè.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CRESCENTINO. Venerdì “M’illumino di meno” con una camminata dopo cena

Il 6 marzo torna “M’illumino di meno”, la Giornata del risparmio energetico e degli stili …

La panchina decorata da Maria Giulia Alemanno

CRESCENTINO. Festa della Donna: una giornata di eventi

In occasione della Festa della Donna, domenica 8 marzo, la sezione Anpi di Crescentino, Fontanetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *