Home / In provincia di Torino / LUSIGLIE’. Il don riporta in vita la festa di San Giorgio

LUSIGLIE’. Il don riporta in vita la festa di San Giorgio

E’ arrivato in paese un po’ per puro caso.

Cercavano un responsabile per la Casa degli anziani di San Giorgio e poi sono finito anche a fare il parroco. Guarda caso sono stato ordinato prete a San Giorgio, proprio nel posto di cui ora sono responsabile, che prima era una scuola per sacerdoti”.

Padre Costante, il nuovo parroco di Lusigliè e Ciconio, è un fiume in piena.

In paese è arrivato lo novembre,  ha preso ufficialmente servizio nel mese di gennaio, ma qui è già di casa. Per il sindaco, per tutti gli amministratori, per i cittadini che fanno in lavori per le strade è un punto di riferimento. A dimostrarlo è il fatto che il suo ufficio parrocchiale è un via vai continuo di gente.

Arrivo da Pescara – tiene a precisare -, sono stato a Capua, vicino a Roma. Lì ogni volta che scavavano trovavano dei resti della civiltà romana”. Qua a Lusigliè, gli tocca invece mettere a posto la casa parrocchiale, lasciata in stato di abbandono da quando don Luciano non c’è più.

Per farlo ci vogliono tanti soldi, che deve tirar fuori la parrocchia, cioè io, quindi mi limito a dargli una sistemata, in futuro si vedrà”.

E poi adesso, il suo chiodo fisso, è far rinascere la festa patronale di San Giorgio, santo che verrà celebrato in tutto il territorio la prossima settimana.

Adesso qui festeggiano la Madonna del Rosario a ottobre, ma una volta c’era San Giorgio.Così ho pensato di riprendere la festa e di trasformarla un po’”.

Vuole farla diventare la festa di tutta la comunità. E così domenica prossima, 22 aprile, dopo la messa, inviterà tutti i cittadini nel salone del Comune per un pranzo tutti insieme.

Non è una grande manifestazione ma per un paese piccolo è già qualcosa. E poi dirò ci sono già state tante adesioni, ma anche avessero aderito in cinque, l’avrei fatta lo stesso. San Giorgio aveva un profondo legame con il territorio ed è chgiusto che venga ricordato. Naturalmente la festa di ottobre verrà tolta…”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. E’ in arrivo la mostra collettiva di “Prisma”

L’associazione “Prisma Laboratorio Artistico”, come ogni anno, organizza la sua mostra collettiva che, anche stavolta,  …

CASALBORGONE. Chiamparino a Casalborgone. E Cirio?

Domenica Sergio Chiamparino era annunciato alla Sagra del Pisello di Casalborgone. O meglio, si era …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *