Home / Dal resto del mondo / LONDRA. 1,6 miliardi di sterline ai Comuni del Regno a rischio per la Brexit
Brexit
Brexit

LONDRA. 1,6 miliardi di sterline ai Comuni del Regno a rischio per la Brexit

Il governo Tory britannico è pronto a mettere sul piatto finanziamenti per 1,6 miliardi di sterline in sei anni (circa 1,9 miliardi di euro) a sostegno di alcuni dei Comuni del Regno a rischio di maggior impatto post Brexit.
L’annuncio riguarda in particolare alcune aree delle Midlands inglesi e del nord dell’Inghilterra: territori in cui si trovano i collegi elettorali operai – tradizionalmente euroscettici – di diversi deputati laburisti contrari a rimettere in discussione l’uscita dall’Ue o a sposare una campagna per un referendum bis.
Uno di loro, John Mann, eletto in un ex distretto minerario del Nottinghamshire, ha già accolto positivamente la mossa: il governo inizia a “mostrarci i soldi” necessari a garantire “investimenti per la riconversione” di aree che hanno votato nel 2016 Leave, ha plaudito. Diversa la reazione della leadership del Labour e dei deputati pro-Remain, che l’hanno invece liquidata come “una tangente” mascherata per cercare di ottenere il 12 marzo il voto di alcuni deputati d’opposizione all’accordo di divorzio negoziato da Theresa May con Bruxelles.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

File al fianco di “La Gente d’Italia”. Querele temerarie e minacce…

La Federazione Italiana Liberi Editori (File), a cui anche questa testata aderisce, esprime grande sdegno …

coronavirus

CORONAVIRUS. In Africa l’ospedale italiano pronto ad affrontare la pandemia

AFRICA. L’ospedale Lacor, gestito in Uganda dalla Fondazione italiana Corti, è pronto ad affrontare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *