Home / In provincia di Vercelli / LIVORNO FERRARIS. Socrem s’è rivolta al Tar per fermare la costruzione del tempio crematorio

LIVORNO FERRARIS. Socrem s’è rivolta al Tar per fermare la costruzione del tempio crematorio

Con una delibera di Giunta dell’11 luglio scorso il Comune ha formalmente deciso di costituirsi in giudizio, avanti al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte, avverso il ricorso proposto dalla Socrem Torino che ha chiesto l’annullamento della  deliberazione consiliare n. 8 del 15 aprile 2019 e di tutti gli atti comunque connessi. Con quella delibera, infatti, il Consiglio comunale ha adottato il progetto preliminare della variante parziale 2-2019 al Piano Regolatore, finalizzata a prevedere un ampliamento dell’area cimiteriale sul fronte sud ed apportare una conseguente modifica della relativa fascia di rispetto: un atto urbanistico necessario per consentire la costruzione di un tempio crematorio.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

NOLE. L Nóst Pais, da 25 anni per la tradizione

Da 25 anni l’Associazione ‘L Nóst Pais lavora sul territorio nolese cercando di mantenerne le …

SAN MAURIZIO. Materiali inquinanti nel terreno del depuratore? Biavati è tranquillo…

Ci sono dei materiali inquinanti nel terreno che il depuratore di Ceretta dovrà attraversare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *