Home / In provincia di Vercelli / LIVORNO FERRARIS. Si presenta la “Via delle terre d’acqua”

LIVORNO FERRARIS. Si presenta la “Via delle terre d’acqua”

La sera di venerdì 1° febbraio nella sala del Consiglio a Palazzo Ferraris il camminatore saluggese Marco Leone presenterà la “Via delle terre d’acqua”, il cammino individuato per unire Saluggia al paese gemellato di Russi, in Romagna.

Tra maggio e giugno 2018 Leone l’ha percorso a piedi attraversando riserve naturali, bellezze paesaggistiche come il Parco fluviale del Po e diverse città (Casale Monferrato, Valenza, Pavia, Piacenza, Crotta d’Adda, Cremona, Mantova, Ferrara, Ravenna e i Lidi di Comacchio) con l’obiettivo, condiviso con il Comitato del Gemellaggio, di stabilirne le  tappe e i tempi, facendo sì che diventi un cammino percorribile e istituzionalmente definito. Il runner è giunto a Russi il 2 giugno, Festa della Repubblica, accolto dai membri del Comitato saluggese e dagli amministratori comunali di Russi.

«Il nuovo anno – spiega Marco Leone – nasce con obiettivi ambiziosi: a marzo percorrerò la tratta da Pian del Re (Monviso) a Saluggia e poi, a seguire, Ferrara – Faro di Goro presso il delta del fiume Po. Inoltre è nata l’idea di realizzare un docu-film in cui si intreccino diverse storie: il viaggio a piedi dal Monviso al delta del Po, l’inquinamento lungo il fiume più lungo d’Italia, i volti lungo il fiume (storie, miti e leggende delle persone che vivono accanto al fiume)».

L’idea è di sfruttare strade a bassa percorrenza, strade bianche, sentieri, argini di fiumi e canali già presenti ed agibili sul territorio creando una vera e propria ragnatela di percorsi adatti a un turismo “ slow” .

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ROASIO. “Furto satanico”, ma la statua della Madonna era solo stata spostata

Quando la statua era sparita il parroco reggente di Roasio (Vercelli), don Jarek Dobkowski, aveva …

CRESCENTINO. Greppi punge la Scuncio: «Ma il Pd c’è o non c’è?»

Ovviamente siamo nell’ambito del «segreto di Pulcinella»: tutti sanno che, come la lista “Insieme per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *