Home / In provincia di Vercelli / LIVORNO FERRARIS. Furto con strappo: un 15enne egiziano identificato dai Carabinieri e denunciato

LIVORNO FERRARIS. Furto con strappo: un 15enne egiziano identificato dai Carabinieri e denunciato

I Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un 15enne egiziano residente a Torino, gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio e la persona, perché ritenuto responsabile di furto con strappo.

Il 12 agosto scorso, un 19enne residente a Bianzè aveva denunciato ai Carabinieri di essere stato vittima del furto della propria catenina a Torino, dopo aver trascorso una serata con amici in una discoteca del quartiere di San Salvario. La brutta avventura del giovane è avvenuta all’uscita del locale, intorno alle due della notte di domenica, quando insieme ad alcuni amici si era soffermato a chiacchierare prima di riprendere la strada di casa. Il gruppo di ragazzi era stato avvicinato da alcuni giovanissimi che si erano loro rivolti con la banale scusa di chiedere una sigaretta. Improvvisamente uno dei ragazzi, con un gesto fulmineo, aveva allungato un braccio verso il collo del 19enne, agguantato la sua catenina d’oro strappandogliela dal collo e dandosi alla fuga a gambe levate per le vie circostanti insieme ai suoi amici. A nulla è valso il tentativo di raggiungerlo.

Gli accertamenti dei Carabinieri della Stazione livornese hanno però consentito di identificare il 15enne, che veniva anche riconosciuto dalla vittima in sede di individuazione fotografica, e di deferirlo in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CRESCENTINO. Estrazione di inerti lungo il Po in località Sasso: progetto ritirato dopo le osservazioni inviate da cittadini, ambientalisti e Comuni

Con una lettera protocollata il 15 gennaio scorso alla Regione, al Parco del Po, all’Aipo …

SALUGGIA. Microport annuncia 40 licenziamenti

Sindacati sul piede di guerra per la situazione della Microport, azienda del polo biomedicale saluggese, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *