Home / BLOG / Linguine alle vongole in letto di crema di carciofi
Linguine alle Vongole

Linguine alle vongole in letto di crema di carciofi

Ingredienti

Aglio uno spicchio
Brodo vegetale un mestolo
Carciofi violetti di San Erasmo 5
Cipolle bianca, una
Vongole 800 gr
Limoni uno
Pasta linguine 500 gr
Pomodori 500 gr
Prezzemolo tritato due cucchiai
Sale q.b.
Vino bianco, mezzo bicchiere

■ Preparazione

Iniziamo preparando la crema di carciofi: puliamo i carciofi strofinandoli con del limone e teniamoli a bagno in acqua e limone. In un altro tegame mettiamo uno spicchio d’aglio e un cucchiaio d’olio a soffriggere. Strizziamo i carciofi e al centro mettiamo del prezzemolo tritato e una presa di sale. Mettiamoli nel tegame con un mestolo di brodo vegetale, copriamoli e portiamoli a cottura. Poi frulliamoli fino ad ottenere una crema sufficientemente densa.

Facciamo aprire le vongole in un tegame coperto e filtrando la loro acqua. Togliamoli quindi dalle valve. Laviamo i pomodori e tagliamoli a pezzetti.

In una padella inbiondimao la cipolla bianca in un cucchiaio di olio extravergine di oliva sfumandola con un po’ di vino bianco. Aggiungiamo poi le vongole e i pomodorini.

Cuociamo finché i le vongole diventeranno teneri aggiungendo la loro acqua a bisogno e sale. Portiamo ad ebollizione l’acqua salata e cuociamo le linguine tenendole al dente. Scoliamoli e versiamoli nel sughetto con i fasolari. Aggiungiamo quindi una manciata di prezzemolo tritato. Infine, impiattiamo mettendo sul fondo dei piatti la crema di carciofi e un ciuffo di linguine. Le linguine alle vongole sono pronte.

Fonte: https://www.facebook.com/LaForchettaRicette/

Cristiano Pane

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS

Sindaci derogano Cirio che deroga Speranza. C’è un altro virus che dà alla testa

Coronavirus. La notizia delle notizie è che il Governatore Alberto Cirio pochi minuti fa ha …

La fine dello sviluppo

Che poi si scopre che c’è sempre qualcuno che ci aveva messo in guarda circa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *