Home / BLOG / LEMIE. La modella che stavano per vendere sul web

LEMIE. La modella che stavano per vendere sul web

Quando Chloe Ayling, la bella modella britannica di 20 anni rapita a Milano e portata a Lemie per poter essere messa all’asta sul web, inizia a parlare, c’è silenzio in aula a Milano.

Al processo che vede alla sbarra Lucasz Herba, polacco di Birmingham finito in carcere per il sequestro che avrebbe messo in atto col fratello Michal Konrad Herba, l’affascinante ragazza ricorda quei minuti di puro terrore: “Stavo per aprire questa porta ed è qua che mi hanno aggredita alle spalle”, racconta.

Durante la seduta del processo, gli investigatori hanno fatto vedere un video di “ricognizione dei luoghi”, in cui compare la giovane, che entra con loro nell’appartamento di via Bianconi, a Milano, dove venne attirata con la scusa di un servizio fotografico, per poi essere aggredita, stordita e sequestrata.  Lo scorso 5 agosto, la ragazza è tornata a Lemie, dove aveva passato alcuni giorni prima di essere liberata. “In questo letto – ha detto – dormivo, io da un lato, Lucasz dall’altro”. E ricorda agli agenti anche i luoghi dove assieme ai suoi carcerieri andava a comprare la frutta e la verdura, a Viù. E dove comprò persino un paio di scarpe.

Secondo le indagini del pm Paolo Storari, Lucasz era un “mitomane avventuriero” che voleva “accreditarsi sul ‘deep web’”, chiedendo al manager e ai familiari della ragazza in un primo tempo 300 mila e poi 50 mila dollari.

Il poliziotto testimone ha fatto vedere anche ai giudici delle fotografie scattate il 12 luglio scorso, quando la polizia entrò nell’appartamento nel corso delle indagini per ritrovare la giovane. Foto che mostravano anche un foglio lasciato dai rapitori con rappresentati “11 uomini con una tunica lunga e la scritta ‘Black Death Gruop – Chloe”, oltre ai vestiti della ragazza. Segno tangibile che la ragazza di lì a poco sarebbe “stata venduta” nel mondo del web, forse anche per riti satanici. La modell è assistita dall’avvocato Francesco Pesce.

Claudio Martinelli

Commenti

Blogger: Claudio Martinelli

Claudio Martinelli
Giornalismo "reale"

Leggi anche

IVREA. Si ripete ‘Natale sicuro’ contro furti e truffe

La polizia di Ivrea riproporrà nel corso delle festività natalizie il progetto ‘Natale sicuro’: un …

SAN MAURO. Trasporti: Bus Company inaugura hub

Bus Company, operatore del trasporto pubblico regionale, che gestisce alcune tratte internazionali attraverso la piattaforma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *