Home / BLOG / LEINI. Ecco come rovinare la Torre dei Provana…

LEINI. Ecco come rovinare la Torre dei Provana…

Come rovinare il simbolo della città? Un suggerimento possiamo sicuramente chiederlo all’Amministrazione di Gabriella Leone e a chi si è occupato dei lavori alla Torre dei Provana di piazza Vittorio, la costruzione che svetta nel centro cittadino. Il cantiere si è chiuso nei giorni scorsi, con la messa in sicurezza dell’edificio. Ma c’è un ma.

Alzi la mano chi, fra i leinicesi, non trova inguardabile la sommità della torre. A conclusione dei lavori sulla cima del simbolo della cittadina dei Provana sono comparse numerose antenne sporgenti e pure una sovrastruttura metallica. Tutto ben visibile per chi alza gli occhi al cielo e guarda la torre.

Ci stupiamo che la soprintendenza abbia approvato una cosa del genere, la soluzione architettonica sulla sommità della torre è inguardabile – punta il dito il consigliere di Cambia Leini, Renato Pittalis -. Non capiamo il senso di tutto questo schieramento di attrezzature e di antenne. È stata fatta una scelta riprovevole dal punto di vista architettonico, non capisco come si possa fare un lavoro del genere. Premesso che ci sono temi molto più seri da affrontare per il Comune, ma non si può trattare così il simbolo della nostra città. Ci sono pochi commenti da fare, basta guardare. Non sono sicuramente state valutate bene le conseguenze di una scelta del genere”.

Insomma, sarebbe stato molto difficile fare peggio dal punto di vista estetico.

Ma se l’obiettivo era imbruttire la torre, l’Amministrazione ci è riuscita.

C’è ancora, a dire il vero, una speranza. Seppur piccola. “Speriamo si tratti solo di una soluzione temporanea – conclude infatti Pittalis -. Fosse definitiva, sarebbe veramente una schifezza. Quando metteranno il pennone con la bandiera, sembrerà solo un’altra antenna”.

 

manuel.giacometto@gmail.com

Commenti

Blogger: Manuel Giacometto

Manuel Giacometto
La sfumatura

Leggi anche

Ospedale Ivrea

IVREA. Coronavirus: i grafici del contagio in Canavese

Grafici coronavirus Si fa sempre più difficile la situazione negli ospedali dell’Asl To 4 per …

Filadelfo Lanzafami

CIRIÈ. Si è spento Filadelfo Lanzafami: ingegnere, insegnante e politico

Si è spento domenica 22 marzo Filadelfo Lanzafami, 90 anni, professionista apprezzato, insegnante ed ex …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *