Home / Home / LEINI. “Maggioranza guazzabuglio!”, è scontro al primo consiglio
Il gruppo consiliare di minoranza di Uniti per Leini

LEINI. “Maggioranza guazzabuglio!”, è scontro al primo consiglio

Alla faccia della mano tesa. Il percorso amministrativo della giunta guidata da Renato Pittalis è iniziato all’insegna di un nuovo e tesissimo testa a testa con Gabriella Leone. “La vostra amministrazione è un guazzabuglio che dall’estrema destra arriva fino ai componenti della giunta Coral”. Così, la numero uno di Uniti per Leini, in punta di fioretto, ha dato il suo benvenuto alla nuova maggioranza.  L’avventura di Cambia Leini alla guida del parlamentino leinicese è cominciata venerdì scorso, con la prima seduta consiliare, ma trascina ancora con sé le aspre polemiche della campagna elettorale. Terreno di scontro tra il nuovo sindaco di Leini e Gabriella Leone, il dibattito sulle linee programmatiche della nuova amministrazione, ovvero tutto quel che si vuole fare in questi 5 anni…

Nuovo consiglio,  vecchie polemiche

Noi vi stiamo consegnando un paese con i conti in ordine – ha detto Leone in consiglio -. La tavola è imbandita, il conto è pagato, per i primi tempi potreste vivere di rendita”.

Dopo aver rivendicato quanto fatto nel corso del suo mandato, la consigliera di minoranza ha puntato il dito contro Pittalis&co.  Avete detto in campagna elettorale che non abbiamo fatto nulla in questi cinque anni, ma molti degli interventi di cui parla qui nelle linee programmatiche, caro sindaco, sono già partiti – ha aggiunto giocando, velatamente ma non troppo, sul nome del gruppo di maggioranza  -. Il cambiamento è già iniziato 5 anni fa. La vostra compagine è una sorta di guazzabuglio, che va dall’estrema destra e comprende l’apporto di assessori della giunta Coral. Adesso ci aspettiamo modifiche mirabolanti della viabilità, e lavoro a volontà…la nostra opposizione sarà molto diversa da quella che voi avete fatto in questi ultimi 5 anni. Avete avuto comportamenti tendenti al bipolarismo!”.

Sulla scia delle polemiche elettorali, anche il fratello della consigliera, Pierluigi Leone.   

Nella sua giunta c’è Carmela Masi, che si è presentata alle elezioni con una lista di un altro candidato sindaco… – ha puntato il dito -. Così si formalizza l’allargamento della sua maggioranza, ma lei, prima del ballottaggio non ha formalizzato apparentamenti, il che si presta a due interpretazioni, dove la più verosimile secondo me è che lei avrebbe stretto accordi sottobanco, non divulgati prima del ballottaggio, e ciò non significa illegittimità, ma semplicemente scarsa trasparenza. Gabriella Leone ha riportato Leini all’onor del mondo, con un comune “casa di vetro”. È un dato di fatto che lei e la sua squadra, pur con tutto l’impegno che ci metterete, non riuscirete a far dimenticare quanto fatto finora. Credo che Leini non ci metterà molto a rimpiangere l’amministrazione Leone”.

Pittalis, di fronte alle invettive dei fratelli Leone, ha perso la pazienza. Ha svestito i panni del “pompiere”, muovendo quella che sarebbe dovuta essere una “mano tesa” nei confronti di Gabriella Leone, come ipotizzato poche settimane fa, per puntare invece il dito contro i due consiglieri di minoranza.

Vedremo più avanti se veramente la tavola era imbandita… – ha detto -. Perché già nei primi 15 giorni abbiamo notato che non è proprio così la realtà. Comune virtuoso? Abbiamo il più basso saldo cassa degli ultimi 15 anni. Opere già cantierizzate? Certo, lo riconosco, ma sono stati tutti negli ultimi 6 mesi del vostro mandato. Noi saremmo un guazzabuglio? Come si permette?! Moderi i termini! È un insulto che le rispediamo al mittente. Noi andremo avanti per il bene di Leini, indipendentemente dai vostri insulti. Anche le illazioni degli accordi “sottobanco” le rimando al mittente, interrogatevi invece sul perché l’amministrazione uscente non è stata riconfermata…”.

Commenti

Blogger: Alberto Mancuso

Alberto Mancuso
La finestra sul mondo

Leggi anche

SETTIMO. “Il circo con gli animali va vietato: impediamone l’ingresso in città”

Il circo con gli animali va vietato. È questo il succo della mozione che verrà …

Settimo T.se: Pastafariani a Settimo!

dopo anni in cui ho nascosto il mio credo… ho deciso di fare coming out …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *