Home / BLOG / LEINI. Emina papabile candidata a sindaco di Progetto Leini. Musolino si sfila?
Antonella Emina

LEINI. Emina papabile candidata a sindaco di Progetto Leini. Musolino si sfila?

Colpo di scena. Non è più così scontata la candidatura a sindaco di Giuseppe Musolino, capogruppo di Progetto Leini. Già perché nelle ultime settimane si sta facendo sempre più viva una  voce che dice tutt’altro. E si parla di una donna. Antonella Emina, da anni punto di riferimento del Partito Democratico leinicese, volto apprezzato nella cittadina dei Provana come dimostrano le preferenze prese alle elezioni del 2014, proprio nella lista dem, che sosteneva ai tempi Gianfranco Brugiafreddo: ben 142.  Se è vero che manca ancora qualche tempo per poter delineare una campagna elettorale come Dio comanda, è altrettanto vero che, pur con tutta la cautela del caso, l’ex dem entra prepotentemente nel toto-nomi dei prossimi “avversari” di Gabriella Leone alle amministrative. Non escludo una candidatura a sindaco per Progetto Leini – ci dice Emina -. Ma dipende tutto da come andranno le cose nelle prossime settimane, è ancora prematuro parlarne, non siamo ancora a questo punto”. Sarà anche prematuro, ma i discorsi sarebbero già ad un livello cosiddetto “avanzato”. Al netto di una serie di “se” e di “ma” che in campagna elettorale volano via come il pane, Antonella Emina sta alla finestra e pare che il suo sia qualcosa di più di un semplice “dare la disponibilità”. Stando a quel che si dice, infatti, sarebbe proprio Emina il nome più quotato. Più di Musolino.  Dal suo fronte, infatti, regna ancora troppa incertezza. Certo, resta il punto di riferimento di Progetto Leini. Ma sulla candidatura a sindaco i dubbi crescono di giorno in giorno. I colleghi Gianfranco Brugiafreddo e Carmela Masi si sono da tempo autoesclusi da questa possibilità e i bookmakers danno le quotazioni di Musolino oggi davvero ai minimi storici. Un po’ perché quel commento rilasciato sulle colonne del giornale La Voce, “sono pronto ma devo valutare i miei impegni”, non si è mai tradotto in una candidatura non diciamo ufficiale, ma perlomeno ufficiosa. E un po’ perché, con il passare delle settimane, le riserve relative agli impegni personali non sembra siano state sciolte. Ecco che quello di Emina è un profilo che si  è fatto sempre più concreto. Una collega fidata che, dalle retrovie, potrebbe passare presto alle luci della ribalta.

Stiamo lavorando per cercare di riportare il nostro paese in carreggiata – conclude lei -. Io già ero presente nel gruppo precedente, ed è molto probabile che ci sia anche in questa nuova squadra. Ci stiamo impegnando per fare il bene di Leini”.

Commenti

Blogger: Alberto Mancuso

Alberto Mancuso
La finestra sul mondo

Leggi anche

MONCRIVELLO. Un nuovo ingresso e un parcheggio per la scuola d’infanzia

La scuola dell’infanzia Famiglia Valleris avrà presto un terzo ingresso: sarà un’alternativa a quello su …

violenza donne

CIGLIANO. Voleva ammazzare l’ex moglie nel piazzale del supermercato?

Adam Bizon, l’educatore accusato del tentato omicidio dell’ex moglie, affronterà il processo con rito abbreviato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *