Home / BLOG / LEINI. “Dobbiamo dare vita a questo paese un po’ morto”
Simona Della Pace

LEINI. “Dobbiamo dare vita a questo paese un po’ morto”

Alzi la mano chi ha nostalgia dei vecchi tempi passati a Leini.

È ciò che chiede, in buona sostanza, una cittadina del paese dei Provana a cui davvero non vanno giù i ritmi di un paese “un po’ morto”. I

l suo nome è Simona Della Pace, e a pensarla allo stesso modo ci sono decine di leinicesi. Almeno stando alle reazioni della gente al post su Facebook di questa attivissima cittadina che, attraverso poche righe di commento sui social, ha fatto il punto della situazione: “Diamo vita a Leini!”. Solo uno sfogo? L’opinione di un momento tipico dei ‘leoni da tastiera’? Non sembra questo il caso.

Ho molte idee ma vorrei iniziare dall’organizzazione di un raduno di auto – spiega Della Pace -. Sono a Leini dal 2006 e vorrei rianimare il paese e mi sto informando per fare un evento qui, ho diversi contatti e sono contenta che in molti mi stiano contattando per questo. Vorrei trovare un luogo per poter esporre le problematiche e le idee, ci tengo molto”.

Sono in molti a farle eco tramite Facebook, con commenti nostalgici che ripercorrono le vecchie tradizioni. Su tutte la festa di San Lorenzo che “una volta durava una settimana e coinvolgeva grandi e piccini” ed erano “serate di divertimento, spensieratezza e aggregazione”. E poi ancora idee, spunti e tanta solidarietà per la ragazza decisa a rimboccarsi le maniche e riportare un po’ di divertimento a Leini.

Una sera passeggiando per il paese mi sono accorta che le piazze sono deserte, vorrei cominciare a riorganizzare magari la festa di san Lorenzo – conclude Simona -. Vorrei organizzare anche un raduno di macchine d’epoca, per appassionare grandi e piccini. Tanta gente mi sta scrivendo in questi giorni e vorrei riportare, grazie al loro aiuto, la speranza che qui si è un po’ persa”.

Commenti

Blogger: Alberto Mancuso

Alberto Mancuso
La finestra sul mondo

Leggi anche

Treno della memoria

IVREA. Treno della memoria: un cammino nel passato per un futuro consapevole

Mercoledì 12 febbraio un gruppo di 30 ragazzi composto da studenti provenienti dall’Istituto Olivetti di …

CORONAVIRUS. Aggiornamenti ora per ora

Ore 18 Iss, età più giovani poco colpite “Le età più giovani sono le meno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *