Home / Italia / Le sardine di Milano rispondono alla lettera aperta di Carlo Smuraglia

Le sardine di Milano rispondono alla lettera aperta di Carlo Smuraglia

Caro professor Smuraglia,

le sue parole non sono certamente un’interferenza, ma semmai uno stimolo a portare avanti i valori di una Costituzione che il mondo intero ci invidia.

Quando ci siamo interrogati su come aprire il flash mob di domenica in piazza Duomo ci è sembrato naturale farlo con la lettura dei primi 12 articoli della Costituzione per ribadire, oggi come allora, questi principi fondamentali che, come lei stesso ricorda, sono il “faro” che può guidarci in questo momento in cui la politica sembra fatta solo di slogan e di odio anziché di rispetto e inclusione.
Abbiamo pensato che fosse importante che fossero i più giovani tra noi a dar voce alla nostra Costituzione e ancor più che a farlo fossero dei ragazzi italiani di fatto ma non di diritto.

Ma gli articoli della Costituzione vanno messi in pratica ogni giorno nella vita del Paese, vanno attuati realmente per poter arrivare all’effettivo riconoscimento dei diritti fondamentali: il lavoro, l’uguaglianza, la dignità sociale.

Diritti che che per la piazza del primo dicembre sono inalienabili e indispensabili per la convivenza in una società come quella attuale che, pur molto diversa da quella del dopoguerra e delle lotte partigiane, presenta ancora troppe ineguaglianze e limitazioni dei diritti civili e sociali, anche per la mancata attuazione di alcuni dei principi costituzionali.

Le sue parole però sono per noi anche un monito, perché ci spingono a riflettere ancora più profondamente su queste tematiche e sono, per noi tutti, un invito a portare avanti la rivoluzione pacifica contro ogni forma di razzismo e di fascismo contrastando, con determinatezza, l’odio e la discriminazione sostituendoli con la solidarietà, l’inclusione, l’accoglienza, il rispetto dei diritti, la laicità e la dignità sociale.

La ringraziamo pertanto delle sue preziose parole e dandole appuntamento in una delle prossime piazze, le assicuriamo che saremo tra le tante e i tanti che portano avanti quei valori che hanno animato lei e tutti i partigiani ed hanno contribuito alla Resistenza e alla nascita della Costituzione italiana.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CASALBORGONE. Cavallero duro: “Baggio ha bisogno di andare a ripetizione dai bambini”

Riceviamo e pubblichiamo. Abbiamo letto con stupore e meraviglia il comunicato stampa del Gruppo “Prima …

ROMA. Virus Cina: riunita task force al ministero, anche con Oms

E’ appena iniziata, al Ministero della Salute, una nuova riunione della task-force sul coronavirus. Tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *