Home / Dai Comuni / LAURIANO. Tombini di via Maia: chi li mette in sicurezza?
I tombini di via Giovanni Maia, che presentano altezze variabili dagli 8 ai 18 centimetri di profondità

LAURIANO. Tombini di via Maia: chi li mette in sicurezza?

I tombini di via Giovanna Maia vanno risistemati. Senza se, senza ma e senza tanti giri di parole e di responsabilità tra Comune e Città Metropolitana.
Lo chiede la minoranza consiliare di Lauriano, attraverso un’interrogazione alla sindaca Matilde Casa e alla sua amministrazione. 
Per conoscenza, l’interrogazione sullo stato dei tombini della strada è stata inoltrata anche alla Città Metropolitana. 
Scrivono i consiglieri comunali Emmanuele Serlenga, Renato Dutto ed Andrea Sacchi: “Sollecitati da numerose richieste da parte della cittadinanza, segnaliamo la situazione in cui versa via Giovanna Maia, strada aperta al traffico, in tema di sicurezza della viabilità, a causa dell’altezza dei tombini, che raggiungono profondità variabili, dagli 8 ai 18 centimetri, mettendo a repentaglio l’incolumità delle persone che transitano sulla via, siano essi pedoni, ciclisti o motociclisti”.
Con l’interrogazione il gruppo di opposizione “Lauriano e Piazzo Domani” vuol sapere di chi sia “la competenza di rialzare i tombini e ripristinare il piano stradale, evitando pericoli per chi vi transita”, “chi abbia provveduto al collaudo od alla relazione finale dei lavori dell’ultima asfaltatura effettuata nella via”, se “chi ha effettuato il collaudo o la relazione finale dei lavori abbia segnalato l’eccessiva profondità dei tombini” e, infine, nel caso in cui avvengano incidenti a causa della profondità dei tombini, comportando danni fisici a persone, “chi sarà tenuto a pagare i danni”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VENARIA. Per la Procura, la donna uccisa non era da codice rosso

“Sono due anni che mi sembra di vivere in un film. Come in ogni film …

Giustizia

CASTELLAMONTE. Attirava ragazze per farle prostituire, condannato a 15 anni

Quindici anni di reclusione: è la condanna pronunciata dal tribunale di Ivrea nei confronti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *