Home / BLOG / LAURIANO. Il controllo del vicinato si fa con WhatsApp
La presentazione del progetto Controllo di Vicinato

LAURIANO. Il controllo del vicinato si fa con WhatsApp

Non chiamatele ronde, perchè nulla hanno a che vedere con la giustizia sommaria. Sono gruppi di cittadini che controllano il territorio e lo fanno in maniera democratica. Le segnalazioni viaggiano prevalentemente attraverso gruppi di WhatsApp. Si chiamano Gruppi di Controllo del Vicinato, riconoscibili dai cartelli da posizionare su strade e piazze, riuniscono cittadini che collaborano…

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

SETTIMO TORINESE. Prima il Kenya o prima gli italiani?

Un leghista che raccoglie fondi per gli africani. È il caso di Manolo Maugeri, neo …

SETTIMO TORINESE. Puppo da sindaco a condottiero di minoranza

Interviene sempre, suggerisce e detta la linea è Fabrizio Puppo il conducator della minoranza consigliare. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *