Home / Eventi / Altri Eventi / LANZO – Una mostra fotografica sul mercato nel mondo attraversa il centro storico e raggiunge il parco naturale del Ponte del Diavolo
La locandina della mostra fotografica diffusa

LANZO – Una mostra fotografica sul mercato nel mondo attraversa il centro storico e raggiunge il parco naturale del Ponte del Diavolo

Simili eppure tutti diversi. Sono i mercati del mondo: luoghi pieni di vitalità, di incontri e di scambi; di colori, di persone, di prodotti. A celebrarli, negli 800 anni dalla fondazione del mercato di Lanzo Torinese (1219-2019) è una mostra fotografica voluta dal Consiglio di Biblioteca e dall’assessorato alla Cultura e patrocinata dalla CNA Torino che si intitola “Il mercato dalle Alpi alle Ande: fotografie dal mondo” che dopo la prima apparizione al centro Lanzo Incontra l’11 maggio scorso, in occasione della presentazione della formella in ceramica per gli 800 anni del mercato cittadino, è diventata a partire dai giorni scorsi una mostra diffusa che a partire dalla Biblioteca civica e da Casa Balbo, in via San Giovanni Bosco, si snoda attraverso il centro storico di Lanzo – da piazza Gallenga al fondo di via Cibrario – per concludersi nella Casetta del Parco naturale del Ponte del Diavolo, appena riaperta al pubblico grazie all’intervento dell’Ente parchi reali, del Gal e della stessa Città di Lanzo e all’impegno di Sergio Benso. La mostra intende contribuire alle celebrazioni per l’importante anniversario del mercato cittadino, ma vuole essere anche un invito a passeggiare per Lanzo e i suoi negozi, riscoprendo l’asse commerciale di via Cibrario con i suoi negozi e le sue eccellenze, e a ricucire l’area naturalistica del Ponte del Diavolo con la città. Le fotografie sono esposte nell’atrio della Biblioteca, dove prende il via il percorso espositivo, nelle vetrine di molti dei negozi del centro storico e nella sala da pranzo della Casetta del parco dove è possibile consumare un buon pranzo a prezzi popolari, immersi nel verde e nel silenzio della natura. Le immagini, riprodotte in formato A3, sono state messe a disposizione gratuitamente da alcuni fotografi professionisti torinesi associati alla CNA e da alcuni fotoamatori lanzesi che ringraziamo per la collaborazione: Ada Brunazzi, Marco Demaria, Giuseppe De Troia, Marilina Di Cataldo, Rosa Fragapane, Giacomo Pessarossi, Rodolfo Suppo e Mauro Villone. La mostra sarà visitabile fino a fine agosto, accompagnando turisti e villeggianti, per poi essere riproposta al pubblico, in un’unica sede espositiva, dal 5 al 10 settembre durante i festeggiamenti dell’Abbadia di Loreto, grazie alla collaborazione con il Presidente Adriano Geninatti.

Commenti

Blogger: Vitaliano Alessio Stefanoni

Vitaliano Alessio Stefanoni
Dalla città metropolitana

Leggi anche

TORRAZZA. Amazon e Punto a Capo contro la violenza sulle donne

Amazon ha ospitato nel centro di distribuzione di Torrazza Piemonte l’Associazione Punto a Capo e …

VOLPIANO. Caso Comital: l’assessore Chiorino: l’Italia non e’ la Repubblica Popolare Cinese. Se Dingsheng intende investire rispetti le nostre regole

«L’Italia non è la Repubblica Pololare Cinese. E chi viene qui ad investire se lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *