Home / Eventi / Altri Eventi / Lanzo – Marco Subbrizio presenta “Essere stati”
La copertina del volume

Lanzo – Marco Subbrizio presenta “Essere stati”

Ultimo appuntamento, prima della pausa estiva con il ciclo degli incontri con l’autore promossi dalla Biblioteca civica di Lanzo Torinese. Sabato 15 giugno, alle ore 16.30, presso il Salone Atl, in via Umberto I, sarà la volta di Marco Subbrizio che presenterà il romanzo “Essere stati”, edito per i tipi della Neos nel febbraio 2018 (238 pag, 18 euro). Un romanzo di straordinaria attualità, perché affronta un tema molto sentito dall’opinione pubblica internazionale in questi ultimi mesi: quello dell’impronta ambientale delle nostre azioni, ovvero della sostenibilità dello sviluppo economico. Tema epocale, amplificato dai media internazionali anche grazie all’impegno della giovanissima ambientalista svedese Greta Thunberg che nel romanzo entra attraverso le scelte di vita della sua protagonista, Cecilia, trent’anni e una figlia da crescere. Cecilia abbandona la vita di città con le sue contraddizioni e il suo inquinamento asfissiante e sceglie un’esistenza semplice ma rassicurante che in qualche modo rappresenta un ritorno al passato, da cui il titolo dell’opera. “Essere stati”, ovvero, aver già vissuto in un certo modo. L’autore carica di significati positivi questo improvviso ritorno all’antico, ad un passato che appartiene alla cultura contadina dove non esiste lo spreco, dove tutto è misurato e rispetta l’ambiente dal quale dipende direttamente, senza mediazioni, la sopravvivenza di ciascuno. Ecco perché Cecilia si trasferisce con la figlia a Cascine, paese immerso nel verde del Canavese, lontano dal traffico e dalla cultura usa e getta proposta dalle grandi città, non solo in relazione ai beni di consumo ma anche per quanto concerne i rapporti umani. Qui il tempo scorre lento e ogni gesto, ogni evento, ogni persona ha un suo peso specifico importante. La quotidianità, il presente vissuto sino in fondo, senza fretta, torna così al centro della vita delle persone, non solo delle due protagoniste, ma di tutti i personaggi di questo singolare romanzo che ha il pregio di farci riflettere su argomenti di assoluto rilievo con la leggerezza di una favola letta davanti al camino in una sera di mezza estate. La presentazione del volume sarà accompagnata dalle letture di Daniela Della Casa e allietata da una degustazione di torcettini di Lanzo offerti dall’Amministrazione comunale e caffè Lavazza. Il ciclo degli incontri con l’autore proseguirà il 21 settembre con il terzo volume della saga “La Druida di Margun” a cura di Sisto Merlino e il 19 ottobre con il saggio “Il cibo all’alba del Millennio” a cura di Mara Antonaccio.

Commenti

Blogger: Vitaliano Alessio Stefanoni

Vitaliano Alessio Stefanoni
Dalla città metropolitana

Leggi anche

La dea Iris!

La dea Iris! Ho letto in una rivista che l’attività fisica migliora la memoria e …

Reggia di Venaria

TORINO: Aumentano le visite ai musei, Reggia di Venaria 14 mila ingressi in due giorni

La Torino che puntava sull’appeal dei suoi musei per le giornate di Ferragosto ha vinto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *