Home / Eventi / LANZO – Libri e fotografie, la Biblioteca civica è in pieno fermento

LANZO – Libri e fotografie, la Biblioteca civica è in pieno fermento

Riprendono a pieno regime le attività culturali della Biblioteca civica di Lanzo Torinese, a partire dall’esposizione della mostra “Dalle Alpi alle Ande: fotografie dal mondo” prevista in occasione della Festa della Madonna di Loreto. La mostra sarà inaugurata ufficialmente domenica 8 settembre, ma sarà visitabile per tutta la durata dei festeggiamenti, da giovedì 6 settembre a martedì 10 settembre. La mostra propone una settantina di immagini in formato A3 di numerosi fotografi professionisti associati alla CNA Torino – che ha dato il proprio patrocinio a questo progetto culturale della Città di Lanzo e della Biblioteca civica fortemente voluto dall’assessore alla Cultura Fabrizio Casassa – accanto agli scatti di alcuni fotografi amatoriali lanzesi che hanno immortalato il mercato cittadino in occasione del suo 800esimo anniversario (1219-2019). La mostra accompagna il visitatore attraverso un vero e proprio giro del mondo che inizia, idealmente, da Lanzo con gli scatti di Giacomo Pessarossi, Rosa Fragapane e Giuseppe De Troia, prosegue a Torino con Mauro Demaria e Marilina Di Cataldo e a Chiavasso con Rodolfo Suppo, per poi raggiungere l’America del sud con Mauro Villone e Ada Brunazzi e la Turchia e l’India ancora con Mauro Villone.

Mercoledì 4 settembre, il Sistema bibliotecario Valli di Lanzo di cui la Biblioteca civica Cavallari Murat è centro rete, da’ invece il via al ciclo di incontri denominato “Lettori d’Autore 2019” a cura di Alberto Morella e Mirella Zuchegna. Lettura, ascolto e condivisione di opere letterarie e teatrali sono il fil rouge che unisce i sei appuntamenti in programma a Lanzo, Coassolo, Corio e Balangero. L’appuntamento del 4 settembre è in programma a Lanzo Torinese, alle ore 21, presso il Salone Atl. Si parlerà di narratologia (cos’è, a cosa serve). L’11 e il 25 settembre si prosegue a Coassolo, sempre alle ore 21, presso la biblioteca comunale, con un testo teatrale: “I due fratelli” di Publio Terenzio Afro, commediografo attivo nell’antica Roma tra il 166 e il 160 a.C.

“La Druida di Margùn” di Sisto Merlino riapre, invece, sabato 21 settembre il ciclo di incontri con l’autore tra calici di vino e torcetti. Si tratta del terzo volume della saga ambientata nelle Valli di Lanzo che ha al centro gli scontri tra Galli e Romani in terra di Piemonte e riporta all’attenzione del grande pubblico le radici celtiche di una parte delle popolazioni dell’arco alpino. L’incontro si terrà presso il salone Atl alle ore 16.30.

Fotografie, per gentile concessione Mauro Villone, Mauro Demaria, Ada Brunazzi (allegate al presente articolo, diritti riservati, riproduzione non autorizzata con nessun mezzo)

Commenti

Blogger: Vitaliano Alessio Stefanoni

Vitaliano Alessio Stefanoni
Dalla città metropolitana

Leggi anche

VALPERGA. Franco Trentalance presenta il fumetto Horror

Appuntamento con il serial killer, domani pomeriggio in provincia di Torino: al Cinema Ambra (Via …

MATHI. Droga: 20mila euro l’anno con marijuana km0, arrestato

Era arrivato a guadagnare fino a 20 mila euro l’anno coltivando marijuana a ‘km0’. Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *