Home / BLOG / Lanzo – La montagna protagonista della terza maratona letteraria
La sede della Biblioteca Cavallari Murat di Lanzo Torinese

Lanzo – La montagna protagonista della terza maratona letteraria

Sabato 17 ottobre la Biblioteca civica di Lanzo organizza, presso il LanzoIncontra, alle ore 16.30, la terza maratona letteraria, dando voce a due autrici che in modo diverso parleranno di montagna e di cultura alpina. Si tratta di Giancarla Pinaffo che nel suo “Cartoulénax” (cartoline) delle Edizioni dell’Orso ha raccolto oltre settanta poesie autografe scritte in dialetto francoprovenzale così come viene parlato nell’alta Val Grande di Lanzo. Una testimonianza letteraria di alto livello non solo per il valore intrinseco dei delicati versi dell’autrice, ma anche per l’encomiabile lavoro di trascrizione di una “lingua” in via di estinzione che si tramanda soprattutto per via orale tra i pochi valligiani che ancora la parlano. Tutte le poesie della Pinaffo sono pubblicate con accanto la versione in lingua italiana e ciò fa di questa antologia un prezioso strumento di comprensione e diffusione di uno degli antichi patois che appartengono alla nostra cultura alpina. Attraverso i suoi versi, del resto, emerge quel “piccolo mondo antico” che si è riprodotto per secoli fatto di semplici gesti, sempre uguali a se stessi, e di duro lavoro nei campi, di amore per il territorio e di mestieri trasmessi di padre in figlio basati sul rispetto dell’ecosistema alpino che in fondo ha consentito la vita stessa dei montanari: l’agricoltura, l’allevamento, la lavorazione del legno, della pietra e del ferro. E poi ci sono le fiabe e le leggende, popolate di “masche” e demoni, di fate e di altre divinità dei boschi. Sono vere e proprie “cartoline” da un mondo che sta scomparendo le poesie di Giancarla Pinaffo, un mondo che è riuscito appena ad affacciarsi sulla soglia della modernità e che ora sta per scomparire. Un mondo che Pinaffo riesce a far riscoprire anche alle nuove generazioni nei suoi elementi vitali, spargendo semi che noi tutti ci auguriamo possano germinare nel prossimo futuro. Ada Brunazzi, autrice di “Alpi & Alps!” per le edizioni del Touring Club Italiano, porta invece i suoi lettori in giro per il mondo alla scoperta o alla riscoperta delle grandi imprese alpinistiche, dall’Italia alla Nuova Zelanda. Nel suo volume ci sono le montagne e la storia della loro conquista da parte di esploratori e alpinisti che, nel corso degli anni, le hanno sfidate e vinte. Tra i protagonisti di queste imprese occupano un posto di rilievo il Duca degli Abruzzi con le sue leggendarie imprese in Alaska, al Polo Nord, in Africa e in Asia; e sir Edmund Hillary, il conquistatore dell’Everest, il tetto del mondo, ma c’è anche il valdostano Joseph Petigax, storica guida alpina di Courmayeur. Il volume, bilingue italiano-inglese, è corredato di splendide immagini e rare scansioni di articoli giornalistici del tempo. Come di consueto, la maratona letteraria si concluderà con i saluti dell’assessore alla Cultura Fabrizio Casassa e una piccola degustazione di torcetti, eccellenza dolciaria di Lanzo.

Commenti

Blogger: Vitaliano Alessio Stefanoni

Vitaliano Alessio Stefanoni
Dalla città metropolitana

Leggi anche

I mulini e la fontana perenne.

I mulini e la fontana perenne. I mulini che macinano cose delicate e preziose e …

BRANDIZZO. Il mondo della politica saluta Felice Petrino

Aveva 73 anni anni Felice Petrino, volto storico della politica brandizzese. E’ mancato venerdì scorso, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *