Home / BLOG / LANZO – Il Coronavirus ferma anche l’Assemblea elettiva del Comitato ponte del diavolo del 29 febbraio
Una fotografia della Presidente del Comitato e di alcuni membri del Direttivo scattata in piazza Gallenga subito dopo le elezioni del 2016

LANZO – Il Coronavirus ferma anche l’Assemblea elettiva del Comitato ponte del diavolo del 29 febbraio

Nel rispetto dell’ordinanza del Ministero della Salute adottata il 23 febbraio scorso d’intesa con il Presidente della Regione, contenente “misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-2019”, il Comitato Ponte del diavolo ha annullato la propria Assemblea Annuale ed Elettiva in programma all’Atl sabato 29 febbraio. I Soci verranno riconvocati appena sarà possibile.

Dopo cinque anni di intenso lavoro, speso in primis per celebrare le più importanti ricorrenze storiche della Città di Lanzo, dai cento anni dalla nascita della compianta Ines Poggetto – con la posa delle formelle in ceramica di Castellamonte dedicate ai suoi versi – ai 640 anni dalla costruzione del Ponte del Diavolo, fino agli 800 anni dalla nascita del Mercato cittadino, il Comitato Ponte del diavolo di Lanzo si presenta dunque alle urne per il rinnovo del proprio direttivo sulla base del nuovo Statuto approvato nell’autunno scorso. L’Assemblea elettiva che coinciderà con l’annuale Assemblea dei Soci era stata convocata per sabato 29 febbraio, a partire dalle ore 17, presso il Salone Atl, in via Umberto I 9, a Lanzo Torinese, ma l’emergenza sanitaria posta in essere dalla diffusione del Coronavirus nel nord Italia ha determinato l’annullamento dell’appuntamento che è però solo da intendersi rinviato al più presto. I punti all’ordine del giorno dell’Assemblea rimarranno quelli previsti: breve relazione del Presidente sulle attività svolte e sui progetti già previsti per il 2020; presentazione e approvazione del bilancio annuale; dibattito e proposte per le attività future dell’associazione; rinnovo del Consiglio Direttivo (le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 18 alle 19); al termine del voto si procederà con lo spoglio delle schede. Potranno votare tutti i Soci in regola con il pagamento della quota tessera almeno dall’anno 2019. In base alle nuove regole statutarie si vota esprimendo per iscritto indicando un massimo di 4 preferenze sulla scheda elettorale. Il voto potrà essere espresso anche per delega, compilando l’apposito modulo. L’elenco dei candidati eleggibili sarà pubblicato alle pareti del salone Atl sin dall’inizio dei lavori dell’Assemblea annuale. “Le nuove idee e la buona volontà – spiega la Presidente uscente Renata Bogino – sono risorse indispensabili per un’Associazione che si propone di far conoscere alle nuove generazioni i tesori e le tradizioni del nostro territorio. Far parte del Consiglio direttivo del Comitato Ponte del diavolo è un’esperienza che, pur richiedendo un certo impegno, consente di arricchire il panorama culturale della nostra città, mettendo in gioco le proprie capacità ed inclinazioni”. Prima dell’inizio e al termine dell’Assemblea annuale e quindi prima dell’inizio delle operazioni di voto sarà possibile pagare la quota associativa (15 euro), un piccolo ma importante contributo che permette all’Associazione di organizzare le varie attività e offre ai soci il diritto a sconti su gite e pubblicazioni. In qualità di vice Presidente uscente del Comitato e di collaboratore di questa importante testata locale, permettetemi infine di ringraziare tutti coloro che in questi anni ci hanno aiutati e sostenuti nelle nostre iniziative e tutti i Lanzesi che hanno creduto in noi e che hanno partecipato e apprezzato i progetti concretamente realizzati per la promozione e la valorizzazione della storia e delle tradizioni di Lanzo e delle sue Valli. Personalmente, mi ricandiderò, con l’ambizione di essere ancora utile alla città che più amo e nella quale affondano le radici della mia famiglia, in particolare da quella centralissima piazza Gallenga che vorrei potesse tornare ad essere il salotto culturale e urbanistico di Lanzo. Grazie a tutti.

Commenti

Blogger: Vitaliano Alessio Stefanoni

Vitaliano Alessio Stefanoni
Dalla città metropolitana

Leggi anche

VERCELLI E PROVINCIA. Coronavirus: già cinquanta nuovi “positivi” nei primi dieci giorni di agosto

Il mese di agosto nel Vercellese è iniziato in modo preoccupante sul fronte Covid-19. Mentre …

CASTELLAMONTE. Dionigi Bartoli si candida a sindaco!

E così, dopo l’intervista rilasciata al nostro giornale alla fine del mese di luglio, dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *