Home / Dai Comuni / LANZO. Coronavirus, durante i controlli la Finanza sorprende un ricercato
GUARDIA DI FINANZA

LANZO. Coronavirus, durante i controlli la Finanza sorprende un ricercato

“Vado ad aprire la seconda casa”, “stiamo facendo volantinaggio” e persino ” vado a fare qualche lavoretto in nero”. Sono in tentativi di giustificazione resi alle pattuglie della Guardia di Finanza, a Torino e provincia, nel corso dei controlli sul rispetto delle disposizioni anti-coronavirus. Nell’ultimo fine settimana le persone denunciate sono state una trentina. Circa duemila gli esercizi commerciali controllati.

A Lanzo Torinese è scattato anche un arresto per un trentenne già noto alle forze dell’ordine che si aggirava nei pressi della stazione ferroviaria: a suo carico risultava pendente un ordine di custodia cautelare. In un Comune della cintura torinese è stato denunciato il titolare di una cartoleria che continuava a svolgere la propria attività.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Dell’impiego ovvero dello Statuto dei lavoratori

Il professor Carlo Ossola (dovrebbero tremarmi le vene dei polsi solo a scriverne il nome), …

IVREA. Italgas acquista il 15% di Aeg Reti Distribuzione

Italgas società quotata alla borsa di Milano, specializzata nell’attività di distribuzione del gas, con oltre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *