Home / BLOG / La magia dell’inverno.

La magia dell’inverno.

La magia dell’inverno.
In inverno i colori nelle corte giornate si perdono, nel parco il pettirosso che si sente il padrone si confonde con il sorbo ed il vento soffia dondolando sui rami le ultime foglie. L’inverno la stagione dell’interiorità crepuscolare, di stare un pochino di più a letto sotto il caldo piumone o di godermi un buon libro seduto nel divano sorseggiando una tazza di thè fumante. Tutte le stagioni hanno un proprio fascino di rinnovamento, ma, per chi è un “bugia nèn” come il sottoscritto, ecco che l’inverno diventa la stagione ideale per godere da casa o nei corti pomeriggi il passaggio caliginoso della giornata dai colori sfumati. Il freddo dell’inverno mi consente di apprezzare i sapori intensi e il tepore. Ho sempre amato l’inverno perché è l’attesa di qualcosa che non conosco, i cambiamenti improvvisi di tempo, la pioggia, la neve, il freddo pungente. Le passeggiate d’inverno hanno quell’impalpabile velo di malinconia che mi fanno respirare un’aria magicamente romantica osservando quella, purtroppo rara, nebbia che nasconde i paesaggi dietro una coltre di mistero. L’inverno significa anche passeggiare per quei colorati ed incantevoli mercatini natalizi colorati e scintillanti che rendono ancor più vivo e percepibile il fascino di questa stagione. L’inverno ha una sua magia che fanno apprezzare alla sera la casa ancora più bella.
Favria 16.01.2020 Giorgio Cortese

Soltanto le persone risolute possono essere veramente dolci, quelle che sembrano dolci di solito non hanno che debolezza, che si converte facilmente in ottusa acredine.

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

IVREA. Marco Neri dice “ciaooone” alla Lega e passa con i Fratelli d’Italia. Bertot applaude

La notizia era nell’aria già da tempo e noi peraltro l’avevamo anche un po’ anticipata …

CHIVASSO. Segregati in casa per la pulizia della roggia!

Segregati in casa per la pulizia della roggia San Marco. Sigh! Succede a Chivasso, nell’anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *