Home / Sport / Judo / JUDO. Dario Praiotto sul podio in Spagna

JUDO. Dario Praiotto sul podio in Spagna

Prestigioso risultato internazionale per Dario Praiotto dell’Akiyama. Dopo la bella prestazione di Follonica, culminata con il quinto posto finale, il portacolori del sodalizio settimese ha fatto ancora meglio in Spagna, in occasione della Cadet European Cup di Fuengirola. L’azzurrino ha messo a segno quattro vittorie sullo spagnolo Miguel Miras Oliver, sullo slovacco Alex Maruska, sull’israeliano Inbar Gabay e sul connazionale Andrea Raffaeli, raggiungendo così un importante traguardo. “Sono molto soddisfatto – queste le parole di Dario – è una medaglia che inseguivo da tempo e spero sia la prima di una serie. Ringrazio Salvatore Ferro che oggi mi ha seguito in gara ed i tecnici dell’Akiyama dove mi alleno tutti i giorni”.

Nel weekend, invece, trasferta in Germania per Fabio Basile, impegnato nel Grand Slam di Dusseldorf. Il campione olimpico di Rio 2016 è stato eliminato al terzo turno dal giapponese  Ono Shohei, dopo aver sconfitto, nell’ordine, Marco Maddaloni all’esordio e l’ungherese Miklós Ungvári successivamente. L’Italia, per la prima volta in un Grand Slam, ha partecipato all’appuntamento tedesco, che ha visto al via ben 718 atleti iscritti provenienti da 120 Nazioni, sia con la squadra selezionata per la qualificazione olimpica che con gli atleti di club ammessi a libera partecipazione. Il coach azzurro Francesco Bruyere ha parlato così di Basile e degli assenti: “Sicuramente interessane l’incontro di Fabio con Ono. abbiamo raccolto dati importanti per il futuro. Desiderava incontrarlo e anche se ha perso è uscito convinto di poterlo battere e ci ha insegnato più volte che quando è convinto di una cosa dobbiamo credergli. Nicholas Mungai si è infortunato nuovamente al bicipite femorale. Speriamo di recuperarlo per Ekaterinburg, ma non sarà semplice perché per questo tipo di infortunio, un piccolo strappo, ci vuole almeno un mese. Manuel Lombardo dovrebbe invece rientrare al Grand Prix di Antalya”.

Infine, in campo nazionale, pioggia di medaglie per l’Akiyama al Grand Prix Under 15 di Riccione, a conferma dell’ottimo lavoro svolto nelle giovanili dai maestri settimesi. Medaglia d’argento al collo di Thomas Del Gobbo nei 50 kg e bronzi per Martina Elena Freschini (57 kg), Fabrizio Artigiani (38 kg), Jacopo Busia e Gregorio De Grandis (42 kg) e Gabriele Piccolo (46 kg).

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Incendio in via Dalla Chiesa

SETTIMO TORINESE. Incendio in via Dalla Chiesa. Un ferito

Un incendio è divampato questa notte, intorno alle 2, al secondo piano di una palazzina …

FIPAV - Federazione Italiana Pallavolo

VOLLEY. Conclusi tutti i campionati per la stagione 2019-2020

La Federazione Italiana Pallavolo, dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla perdurante situazione emergenziale legata alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *