Home / Eventi / IVREA. Ultimi eventi di Morenica Net Estate
Renato Global Work

IVREA. Ultimi eventi di Morenica Net Estate

Ultimi appuntamenti per la rassegna Morenica NET Estate che da inizio agosto ha accompagnato gli eporediesi tra spettacoli di danza, teatro, musica e cabaret negli spazi del cortile del Museo Garda a Ivrea. Per gli appuntamenti previsti giovedì 24 e sabato 26 settembre ci si sposta invece rispettivamente nel cuore del Sito Unesco e quindi al Polo Universitario di Infermieristica e al Teatro Bertagnolio della vicina Chiaverano, che sostituisce la Chiesa di San Bernardino a Ivrea (segnalata sul programma) per questioni relative alla sicurezza ed agibilità degli spazi.

Ecco quindi in scena la Compagnia Tecnologia Filosofica (anche co-organizzatrice della rassegna insieme alla Compagnia Andromeda) giovedì 24 settembre nella doppia replica delle h 18,30 e 21 per il reading-recital Global Work, quattro atti unici sul tema del lavoro, produzione Morenica Cantiere Canavesano. La regia collettiva di Francesca Brizzolara, Viridiana Casali, Renato Cravero e Raffaella Tomellini li vede in scena per offrire un ritratto post industriale di anime trepidanti in cerca di lavoro e in attesa di una svolta. I testi sono tratti dalla raccolta “O Pesci colorati chi volete voi servire” dell’autrice canavesana Viridiana Casali (Marchetti Editore), lo spazio allestito è quello dell’Aula 2 del Polo Universitario Infermieristico in Via Monte Navale a Ivrea, posti limitati (max 60 persone a replica) consigliata la prenotazione.

Il sabato successivo, 26 settembre h 21 è la volta di Marco Peroni e Le Voci del Tempo in Direction Home, un racconto di musica dal vivo e parole che ripercorre le vicende di Adriano Olivetti con le sue visioni illuminate, tra la crescita dell’azienda, le difficoltà durante il regime fascista e il desiderio di costruire una società a misura d’uomo. Un importante pezzo di storia accompagnato dal repertorio di canzoni visionario e senza tempo di Bob Dylan. Lo spettacolo andrà in scena al Teatro Bertagnolio di Chiaverano, punto di partenza della prossima stagione Morenica  NET 2020/21 – programma in via di definizione – da novembre 2020 a maggio 2021 a Chiaverano e Ivrea. Anche per questo ultimo appuntamento di spettacolo i posti sono limitati, consigliata la prenotazione ai numeri  338.3781032 – 328.4288666.

Rimandato invece al 30 ottobre l’appuntamento con Luca Bianchini che presenterà il suo libro Baci da Polignano al Movicentro ZAC in un appuntamento a ingresso libero curato da Davide Gamba.

°°°

Morenica NET è un progetto di Tecnologia Filosofica e Compagnia Andromeda, realizzato con il contributo e il sostegno di: Fondazione Piemonte Dal Vivo | Corto Circuito Piemonte; Comune di Ivrea; Fondazione CRT; Regione Piemonte; Comune di Chiaverano; Zac Zone Attive di Cittadinanza. In collaborazione con Associazione Sensounico e Facoltà d’Infermieristica Ivrea.

Tutti gli eventi sono organizzati nel rispetto delle norme di sicurezza e prevedono il distanziamento dei posti a sedere. Per le persone che vivono nello stesso nucleo famigliare non vi è obbligo di distanziamento fisico. Gli spettatori sono invitati al rispetto delle disposizioni di sicurezza, ad indossare la mascherina dall’ingresso fino al raggiungimento del posto a sedere, a non creare assembramento in sede di acquisto biglietti ed a collaborare con l’organizzazione per la registrazione dei dati personali.

 °°°

Biglietti: intero € 11, ridotto € 8 (under 12). Prevendita presso la Galleria del Libro, Via Palestro 70, Ivrea (aperta ad agosto, tel 0125641212, + 1€ di prevendita) oppure on line su vivaticket.it (biglietti acquistabili fino al giovedì sera precedente l’evento). Vendita diretta a partire da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli, consigliata la prenotazione ai numeri: 338.3781032 – 328.4288666 – 338.7625380 – 347.9731968. In caso di pioggia gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Bertagnolio, via del Teatro 19, Chiaverano (TO).

Organizzazione: Tecnologia Filosofica, Compagnia Andromeda, Sensounico.
Direzione artistica: Francesca Brizzolara, Matteo Chiantore, Renato Cravero.
Comunicazione e ufficio stampa: Roberta Cipriani.
Amministrazione: Antonella Cafasso.
Grafica: lucazocco.com

Programma completo su morenica.org – compagniandromeda.it
FB > Morenica Net – Andromeda Events
Instagram > morenica.festival – andromeda_events
Programma completo a questo link
https://drive.google.com/file/d/17BdWzPDGzmtGX512UcH3z7QsooZPHu8R/view

 

SCHEDE SPETTACOLO

 Giovedì 24 settembre h 18.30 e h 21.00

Francesca Global Work

Facoltà di Infermieristica, Via Monte Navale, Ivrea

GLOBAL WORK quattro atti unici sul tema del lavoro

Compagnia Tecnologia Filosofica

Reading tratto dalla raccolta di testi per il teatro “O pesci colorati, chi volete voi servire?” (Marchetti Ed.) dell’autrice canavesana Viridiana Casali

Con Francesca Brizzolara, Viridiana Casali, Renato Cravero, Raffaella Tomellini

Produzione MORENICA-CANTIERE CANAVESANO. Compagnia Tecnologia Filosofica

Un ritratto post industriale con al centro il tema del lavoro la cui prospettiva parte da uno dei luoghi sacri dell’imprenditoria illuminata, ora anche riconosciuto come sito Unesco, la Ivrea di Olivetti (dove l’autrice dei testi è nata e vive e dove risiede buona parte della compagnia). La proposta si colloca nello spazio-tempo rarefatto e sempre distopico che segue le catastrofi naturali e sociali, nella consapevolezza quotidiana che, a dirla con Asimov, nella vita a differenza che negli scacchi, il gioco continua anche dopo lo scacco matto e che non di Italia sola si tratti ma dell’Occidente intero. Una partitura per corpi e voci che hanno il lavoro come tarlo (lo hanno perso ma soprattutto lo cercano) e l’incertezza come destino. In questa corsa truccata, per acciuffare il “codino”, per appropriarsi di un ruolo che conferisca solidità a identità instabili per natura e collocazione storica, ci sono step, passaggi, livelli, come in un video game. Il primo e più fatale di questi “momenti della verità” è il “colloquio”.Tutti si imbattono prima o poi nella Selezionatrice, che un po’ come la democrazia di questi tempi, si dà per scontata ma che a volte addirittura non c’è. Enigmatica, imprevedibile, capricciosa, multiforme e multicanale, forse solo virtuale, perennemente in pausa caffè, la Selezionatrice medita sui candidati da scegliere nel gelo dell’aria condizionata e pensa alle estati di un tempo migliore. La sospensione come elemento fondante di un gioco via via più pericoloso (“Il gioco è una cosa seria. Anzi, terribilmente seria”, Jean Paul), la selezione come percorso di vita, come redenzione che apre a una “vita nuova” di cecoviana memoria, a una felicità possibile. Una specie di Spoon River dei vivi, una galleria trepidante di anime 5.0.Un reading/recital brillante di circa un’ora che non vuole consolare nessuno ma che spesso ci strappa qualche risata.

 

Sabato 26 settembre h 21.00

Teatro Bertagnolio, Via del Teatro 19, Chiaverano (TO)

M. Peroni, M. Congiu, 24 settembre 2016, Mandas.

DIRECTION HOME

Di Marco Peroni e Le Voci del Tempo

Lo spettacolo ripercorre la vicenda di Adriano Olivetti, prendendo le mosse dall’intuizione del padre Camillo all’inizio del Novecento: costruire nella sua piccola Ivrea la prima fabbrica italiana di macchine per scrivere. Si esplorano poi la crescita dell’azienda, le difficoltà durante il regime fascista, la tensione visionaria del giovane Adriano che dopo la guerra farà della sua grande azienda lo strumento per la costruzione di una società di tipo nuovo, a misura d’uomo: un esperimento sociale e politico oggi entrato prepotentemente al centro del dibattito. “Direction Home” restituisce questa storia in chiave musicale, utilizzando il repertorio di canzoni visionario e senza tempo di Bob Dylan.

Lo spettacolo ha ispirato la realizzazione del fumetto “Adriano Olivetti, un secolo troppo presto”, di Marco Peroni e Riccardo Cecchetti (Edizioni BeccoGiallo), giunto alla quarta ristampa e premiato come Miglior Sceneggiatura al Festival Internazionale del Fumetto di Napoli – Comicon 2012. Sempre da questo lavoro e dalla sua impostazione narrativa, hanno preso vita sia la puntata monografica televisiva della Rai (per la trasmissione “Il tempo e la storia”) che il libro “Ivrea. Guida alla città di Adriano Olivetti” pubblicato nel 2016 dalle Edizioni di Comunità.

 

Venerdì 9 ottobre h 21.00

Movicentro ZAC, Via Dora Baltea 40b, Ivrea

BACI DA POLIGNANO

Di e con Luca Bianchini, a cura di Davide Gamba

Presentazione di “Baci da Polignano” di Luca Bianchini, ed. Mondadori 2020.

“Ninella e don Mimì si sono sempre amati, anche se le loro vite hanno preso da molto tempo strade diverse. Da giovani le loro famiglie si erano opposte al matrimonio, a sposarsi invece sono stati i rispettivi figli Chiara e Damiano. Gli anni passano e davanti a don Mimì, Ninella resta sempre una ragazzina. L’arrivo di una nipotina, anziché avvicinarli, sembra averli allontanati ancora di più, anche perché Matilde, l’acida moglie di don Mimì, fa di tutto per essere la nonna preferita, viziando a dismisura quella che tutti chiamano semplicemente “la bambina”. La situazione cambia all’improvviso quando Matilde perde la testa per Pasqualino, il tuttofare di famiglia. Mimì decide così di andare a vivere da solo nel centro storico di Polignano: è la sua grande occasione per ritrovare Ninella, che però da qualche tempo ha accettato la corte di un architetto milanese. Con più di cento anni in due, Ninella e Mimì riprendono una schermaglia amorosa dall’esito incerto, tra dubbi, zucchine alla poverella e fughe al supermercato. Intorno a loro, irresistibili personaggi in cerca di guai: Chiara e Damiano e la loro figlia che li comanda a bacchetta; Orlando e la sua “finta” fidanzata Daniela; Nancy e il sogno di diventare la prima influencer polignanese; la zia Dora, che corre dal “suo” Veneto per riscattare l’eredità contesa di un trullo”.Dopo Io che amo solo te e La cena di Natale, Luca Bianchini torna a raccontare la “storia infinita” tanto amata dai suoi lettori. Tra panzerotti e lacrime, viaggi a Mykonos e tuffi all’alba, i suoi protagonisti pugliesi continuano a sbagliare senza imparare mai niente – ma questo è il bello dell’amore – sotto il cielo di una Polignano che ha sempre una luce unica e inimitabile.

 

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Giorgia Povolo

IVREA. Cambia l’organizzazione del servizio pre e post scuola. Bufera su Povolo. “Ma cosa vi siete fumati?”

E’ bastato un comunicato per avvisare le famiglie che, a partire da lunedì 26 ottobre, …

CALCIO. PROMOZIONE. L’Ivrea si prende il primato della classifica

CALCIO. PROMOZIONE. L’Ivrea si prende il primato della classifica

L’Ivrea fa la voce grossa nel big-match con la Torinese e si prende la vetta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *