Home / BLOG / IVREA. Troppi carri, cavallanti e pure tiratori. A chi la titolarità?
Un momento della battaglia al Borghetto

IVREA. Troppi carri, cavallanti e pure tiratori. A chi la titolarità?

L’idea che si sta facendo avanti è di lasciare la titolarità dei carri solo ai cavallanti e non anche ai tiratori.
Non l’avessero mai detto. Immediatamente il popolo delle arance s’è diviso in due  tra i favorevoli e i contrari, tra chi dice “era ora” e chi è già pronto a procurar battaglia come quel cuore impavido di Braveheart.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CHIVASSO. Quale sarà il futuro del “Museo della Croce Rossa” di Chivasso?

Il “Museo della Croce Rossa” di Chivasso è destinato a morire? Cosa lo aspetta per …

CHIVASSO. Guido Paci e il suo gelato di qualità… in ricordo di papà Mario

“Nasco il 2 novembre 1984 a Chivasso. Di me dicono che fossi un bella peste, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *