Home / Dai Comuni / IVREA. Tognoli chiede di sospendere la presentazione pubblica del prgc

IVREA. Tognoli chiede di sospendere la presentazione pubblica del prgc

Stakanovista! Così Alberto Tognoli, anche in occasione dell’ultimo, forse penultimo, consiglio comunale, prima della scadenza del mandato. Incredibile ma vero, si presenterà con una sfilza di interpellanze lunga come la queresima, giusto per usare un tema in sintonia con l’approssimarsi della Pasqua.

Sul chiosco situato tra P.zza Freguglia e la rotonda di Porta Vercelli chiuso la domenica. Sul degrado in cui versa il dehor in Corso Nigra, anche da un punto di vista igienico-sanitario. Sui costi sostenuti per togliere e mettere le nuove panchine di piazza di città in occasione del Carnevale e, infine, sulle pessime condizioni (e dire “pessime” è dire poco) in cui versa la palestra della scuola Falcone, della quale peraltro allega una lunga serie di sconcertanti foto dei vetri rotti, dei serramenti guasti, delle infiltrazioni ai muri e degli accessi impraticabili. E fin qui – si fa per dire – nulla di trascendentale o, se si preferisce, nulla che possa ostacolare o innervosire più di tanto sindaco e assessori.

Si aggiungerano però – e questa sì che è una vera e propria polemica – le questioni legate al nuovo piano regolatore, per il quale l’Amministrazione comunale ha organizzato un incontro in programma per questa sera, dalle 20, in sala santa Marta.

E qui sì che si prevedono scintille, fulmini e saette.

“Chiederò – preannuncia  senza tanti giri di parole – di sospendere ogni attività di presentazione al pubblico sino all’insediamento della nuova amministrazione…”.

Perchè siamo già in campagna elettorale e sarebbe fin troppo chiaro, secondo Tognoli, il tentativo dell’Amministrazione comunale di sensibilizzare e solleticare a proprio favore il voto dei cittadini interessati.

“Nel poco tempo che hanno avuto a disposizione – aggiunge il consigliere comunale –  è impossibile che i professionisti incaricati si siano fatti un’idea della situazione urbanistica della città…”.   

Tognoli chiederà a gran voce che prima di organizzare eventi da  “campagna elettorale” si  ufficializzi la formazione della “Consulta dei Professionisti” approvata nel Consiglio Comunale del 22 dicembre e che dovrebbe, per proprio statuto, affiancare l’attività dei progettisti incaricati fornendo quel contributo che può pervenire dall’esperienza e dalla conoscenza di chi opera sul territorio.

E infine? “E infine manca ancora un passaggio – ricorda Tognoli – Nel primo incontro era stata indicata la presenza di un esteso novero di Enti (Regione, Agenzia mobilità metropolitana, RFI, Trenitalia, ASL, presidi e dirigenti scolastici, Coldiretti, confagricoltura, Confagricoltori, Unione Agricoltori, Smat, AIPO,SCS, Ascom, Confesercenti, Sindacati, Lions, Rotary). Che sappia io non si sono mai visti…”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Stadio della Canoa Ivrea

CANOA SLALOM. Assegnati a Ivrea i Campionati Europei 2021

La Nazionale Italiana è ripartita dopo il lockdown dallo Stadio della Canoa di Ivrea. Il …

Una navetta sostituisce la ferrovia Torino-Ceres da Venaria

Dal 25 agosto la linea treno Sfma, l’ex Torino-Ceres, si ferma a Venaria; per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *