Home / BLOG / IVREA. San Savino e il miracolo del Sole…
San Savino Ivrea
San Savino Ivrea

IVREA. San Savino e il miracolo del Sole…

C’era chi l’attendeva fin dal mattino, chi era rassegnato che arrivasse nel primo pomeriggio, chi addirittura  prima del mezzogiorno e chi infine temeva per la chiusura pomeridiana: se invece si può osare, è bello dire che forse San Savino ha compiuto un nuovo miracolo  e che alla fine l’instabilità caratteristica del meteo di questa metà estate ha concesso una pur breve tregua e, dopo aver compromesso la serata della sfilata delle carrozze, ha salutato la Fiera patronale di sabato e domenica con un bel sole e limitando le nubi e le precipitazioni alle ultime ore serali.
Così il bilancio della nuova organizzazione, che ha messo insieme l’Associazione Festa e Fiera di San Savino presieduta da Massimo Nicolotti e la società “Eporedia 2004” di Elvio Gambone, è assolutamente positivo, sia per le presenze  del pubblico che per la parte operativa. Molto apprezzato lo spettacolo del sabato sera, mentre per quanto riguarda lo spettacolo pirotecnico della domenica sera ancora si dovrà verificare la tenuta del tempo e une  decisione sul loro svolgimento verrà presa mentre questo giornale è già in stampa.
Ha riscosso un grande successo lo spettacolo equestre dello scorso sabato sera, anche questo sorretto dal favore di un cielo terso e stellato e di una bella notte estiva: le esibizioni con fuoco, musica e danza dei cavalieri e dei cavalli con la regia della Equiserv   hanno in effetti raccolto meritati applausi a scena aperta.
Gongola dunque Elvio Gambone che con la sua inseparabile bicicletta sfreccia fra bancarelle ed espositori per tenere sotto controllo la situazione: ”Abbiamo iniziato tardi a organizzare – ci spiega- ma il successo è innegabile su tutti i fronti.”
Quanto alle polemiche riportate anche dall’immancabile Faceboock, Gambone glissa: ”Accontentare tutti è difficile, la disposizione nuova di bancarelle ed espositori in realtà è piaciuta a moltissime persone è chiaro che accontentare tutti di fatto è impossibile e che ci sono sempre quelli abituati a criticare, uno sport assai più diffuso rispetto a quello del fare e del dare una mano” conclude con la consueta schiettezza.
“In realtà non ci sono stati particolari problemi logistici, anzi la fruizione di molte offerte da vero “sbarazzo” dei negozi del centro è risultata molto più evidente e gradevole….”
Per il resto, come da copione, in bella evidenza molti cavalli e soprattutto molti cavallini e pony che nel pomeriggio hanno deliziato i tanti bambini a passeggio per la Fiera con le loro famiglie. Festoso anche il passaggio della band musicale con i ritmi dello swing di Zucchero “Con le mani”  che ha avuto il merito di scuotere un inizio di pomeriggio un poco sonnacchioso e in ansia per le prime nubi minacciose all’orizzonte. Con i cavalli nel cuore di Ivrea, del resto, San Savino si è confermata a davvero una bella festa della città e delle sue famiglie: certo, la crisi si avverte ancora, eccome,, anche in quel moltiplicarsi di offerte di borse, scarpe e abiti estivi già scontatissimi a 10, 20 o 30 €, con un invito esplicito a scegliere fra queste occasioni davvero interessanti. Tuttavia, si ricomincia a rivedere qualche acquisto e a riscoprire che qualcuno si porta in giro le borse delle spesucce cui non ha saputo resistere.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

Carcere Ivrea

IVREA. Carceri: detenuto tenta suicidio, salvato da agenti

Un detenuto italiano di 35 anni, in carcere a Ivrea per omicidio e per questo …

NOMAGLIO. Peller – Francisca ai ferri corti per la Sagra della Castagna

Da oltre quindici anni le cose andavano in un certo modo. Nomaglio organizzava la Sagra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *