Home / In provincia di Torino / IVREA. Raduno neofascisti il 1° giugno, 27 associazioni chiedono lo stop
Rebel Firm

IVREA. Raduno neofascisti il 1° giugno, 27 associazioni chiedono lo stop

Ventisette associazioni del Canavese hanno chiesto con una lettera al sindaco di Ivrea, Stefano Sertoli, al prefetto di Torino e alla questura di vietare la manifestazione promossa in città, il prossimo primo giugno, dai militanti di estrema destra del Rebel Firm. Alla manifestazione dovrebbero partecipare anche esponenti della Comunità militante Dodici Raggi di Caidate (VA), Giustino D’Uva e Marco Tuccillo della Sinlai e il gruppo musicale Decima Balder.
“Chiediamo di non permettere che queste idee di stampo neofascista e dichiaratamente neonaziste possano camminare per le strade di Ivrea, Città della Resistenza e Antifascista per costituzione – scrivono le 27 associazioni nell’appello alle istituzioni – facciamo questa richiesta sulla base delle due leggi nazionali”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Carabinieri (foto d'archivio)

TORRAZZA. Sparato un proiettile contro l’abitazione di una coppia di commercianti

Un solo sparo, in pieno giorno, contro la porta della villa di una coppia di …

CHIVASSO. Massimiliano Modena e le sue foto che “parlano”

“La fotografia è il grande amore della mia vita. Sono specializzato, in particolare, in reportage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *