Home / Eventi / Altri Eventi / IVREA. PRESIDIO PER I DIRITTI DEL POPOLO PALESTINESE E DEL POPOLO CURDO

IVREA. PRESIDIO PER I DIRITTI DEL POPOLO PALESTINESE E DEL POPOLO CURDO

Anche a Ivrea, come in tantissime città italiane, sabato 27 giugno si terrà un presidio sensibilizzare la popolazione e le istituzioni locali e nazionali sulla violazione dei diritti del Popolo Palestinese e del Popolo Curdo.

La manifestazione di Ivrea si terrà in piazza Ferruccio Nazionale alle ore 17 per ribadire il NO all’Annessione dei territori palestinesi e richiedere l’urgenza del riconoscimento dello stato di Palestina da parte del governo italiano, dell’Europa e dei paesi membri, e per chiedere al nostro governo che faccia pressione presso il governo turco per la fine della persecuzione dei Curdi.

Ci saranno manifestazioni nelle principali città italiane: Bari, Bologna, Catania, Genova, Milano, Napoli Messina, Palermo, Pisa, Roma, Salerno, Venezia, Vicenza.

In questi giorni, in Turchia vi è l’ennesima stretta repressiva da parte del governo turco contro l’opposizione, i mezzi di comunicazione critici, gli avvocati democratici, i sindaci di diverse città del Paese, i detenuti politici, i parlamentari Hdp, ecc.  Allo stesso tempo, l’aviazione turca ha ripreso i bombardamenti aerei contro le postazioni curde e la popolazione civile, accanendosi particolarmente sul kurdistan iracheno.

In Palestina, il governo israeliano Nethaniau-Gantz, violando ancora una volta il diritto internazionale e le risoluzioni dell’ONU, il 1 luglio vuole procedere all’annessione di ulteriori territori palestinesi.

L’Italia non può rimanere in silenzio, per la nostra storia e per i principi ed i valori della nostra Costituzione repubblicana che sancisce l’indissolubile connubio fra pace e rispetto dei diritti umani,

L’Italia e l’Europa debbono schierarsi agire per la pace giusta tra Israele e Palestina, avendo come riferimenti insostituibili;

  • il rispetto del diritto internazionale e delle risoluzioni delle Nazioni Unite;
  • il riconoscimento dello stato di Palestina nei confini del 1967 con Gerusalemme capitale condivisa, in coesistenza con lo stato d’Israele.

La manifestazione ad Ivrea è promossa da: Centro Documentazione Pace, Centro Gandhi, Comitato Gemellaggio Ivrea/Qaladiza e di solidarietà con il popolo Kurdo e dal Mir.

Aderiscono: ANPI Ivrea e Basso Canavese, Art. 1 Ivrea, Azione Cattolica Ivrea, CAVMPV, Emergency Ivrea, Fraternità Cisv di Albiano, Fraternità di Lessolo, Good Samaritan, Legambiente Dora Baltea, Osservatorio Migranti, Pax Christi, PRC-SE Circolo Ivrea,  Associazione Rosse Torri, Sardine Ivrea, ZAC!

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. Valerio Verde e il Viet Vo Dao… quando lo sport non è solo sport, ma molto di più

“Sono nato a Chivasso nel 1991, ma ho sempre vissuto a Settimo. Ero un bimbo …

Paola Gianotti è pronta per il Giro del Piemonte

CICLISMO. Il Giro del Piemonte di Paola Gianotti

Sabato 11 luglio Paola Gianotti tornerà in sella alla sua amata bicicletta per la prima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *