Home / Dai Comuni / IVREA. Olivetti: Bellono (Cgil), sconcerto per sentenza Cassazione
Bellono Federico
Bellono Federico

IVREA. Olivetti: Bellono (Cgil), sconcerto per sentenza Cassazione

“Dopo due sentenze opposte in primo e secondo grado, colpo di spugna della Cassazione che conferma l’assoluzione degli imputati per omicidio colposo per l’amianto all’Olivetti: tutti i lavoratori che si sono ammalati di mesotelioma e tumore polmonare in questi anni, e sono poi deceduti, e i loro famigliari non hanno quindi avuto giustizia”. E’ il commento di Federico Bellono, responsabile Salute e Sicurezza della Cgil di Torino e già Segretario della Fiom torinese, parte civile al processo di Ivrea. “Questa sentenza, le cui motivazioni leggeremo con attenzione – osserva Bellono – sta creando grandissimo sconcerto, anche considerando che alla Procura di Ivrea continuano a pervenire sempre nuove segnalazioni di casi di ammalati e di morti da amianto: ragion per cui la stessa Procura di Ivrea sta ultimando una nuova fase di indagini. La Cgil e la Fiom non abbandoneranno comunque, sia dentro che fuori le aule dei tribunali, la battaglia affinché le vittime dell’amianto e i loro famigliari abbiano quella giustizia che la sentenza di oggi gli ha negato”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Paolo Brunetto: “Ok alle lamentele, ma costruttive e propositive. Bisogna collaborare”

Paolo Brunetto, titolare del negozio “Robe di Kappa” a Chivasso e Rivarolo, consigliere Ascom Chivasso …

CHIVASSO. Un anno di Covid, un anno di vita stravolta…

Partite iva allo stremo, loro sono le più toccate da questo anno di Covid che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *