Home / BLOG / IVREA. Nuova biblioteca comunale. Volare alto e sindrome di Icaro
L’indagine archeologica condotta nel 2008 nel cortile dell’ex Istituto Cena, per verificare la fattibilità della nuova Biblioteca Civica, ha permesso di portare alla luce alcuni ambienti di una dimora romana di un certo pregio. La domus era dotata di un vano con pavimento sorretto da pilastrini per il riscaldamento ad aria calda, mentre un secondo ambiente aveva pareti dipinte con uno zoccolo in finto marmo e sottili riquadrature di colore rosso scuro

IVREA. Nuova biblioteca comunale. Volare alto e sindrome di Icaro

Negli anni scorsi l’Amministrazione Comunale ha destinato delle vere miserie da investire nella Cultura con investimenti praticamente azzerati, facilmente rilevabili dai Bilanci Preventivi. 

Tanto, qualcuno avrà pensato, c’era la Fondazione Guelpa, tanto c’era un C.d.A. della medesima, che avrebbe sicuramente stanziato tutti i fondi necessari ad accontentare tutti quelli [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Alberto Tognoli

Alberto Tognoli
Dalla parte dei cittadini

Leggi anche

BRANDIZZO. “Troppe febbri” e il sindaco emana altre restrizioni

E’ allarmato il sindaco di Brandizzo Paolo Bodoni. Lo è da medico e da primo …

perrone

ETTORE PERRONE

Scendendo diagonalmente da Piazza Ferruccio Nazionale (Piazza di Città) verso la Dora, percorrendo Corso Cavour …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *